Apple e Samsung continueranno a collaborare per i chip

Dopo la sentenza che ha costretto la Samsung ad arrendersi dinanzi alle accuse di violazione dei brevetti da parte di Apple, i rapporti tra le due aziende potrebbero andare a cambiare e compromettere alcuni aspetti legati all’informatica. Una situazione da valutare immediatamente è la collaborazione tra l’azienda di Cupertino e quella coreana nella produzione di CPU. La Samsung, stando a quanto detto dagli stessi dirigenti, vorrebbero mantenere invariato il rapporto con l’azienda californiana, nonostante gli screzi recenti, andando a creare una sorta di protezione delle divisioni interne che non verrà intaccata da quanto accaduto con la violazione dei copyright.

I rapporti commerciali restano, quindi, separati, per ora e per salvaguardare i rapporti, da quelli dello sviluppo. Dopo la sentenza di venerdì, quindi, non cambierà nulla nella cooperativa di sviluppo. Apple rimarrà, quindi, uno dei maggiori clienti della Samsung per quanto riguarda i chip, che vengono progettati a Cupertino e sviluppati nella Corea del Sud: tali chip vengono utilizzati esclusivamente su iPhone e iPad, che, quindi, come è già noto, contengono al proprio interno delle parti della Samsung. Alcuni avrebbero voluto Apple già pronta a trasferirsi alla Taiwan Semiconductor Manufacturig Co., ma al momento non sembra una strada percorribile.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>