Apple contro Best Buy: ritirati tutti gli iPad 2 dai magazzini

Mentre l‘iPad 2 continua a fare vendite da urlo, surclassando quelle di tutti gli altri tablet e in un caso rimandandone anche l’uscita (vedi le supposizioni sul BlackBerry PlayBook), negli USA si sono venuti a creare alcuni disaccordi tra la Apple e Best Buy, una delle più grandi catene di negozi della nazione.

Avendo dovuto occuparsi di un traffico di acquirenti altissimo, la Apple non è riuscita a tenere fronte al numero di iPad 2 da produrre ed è stata costretta a comunicarlo ai negozi della catena in questione.

Quelli di Best Buy, in tutta risposta, hanno fatto seguire ad una mossa di marketing “utile” un’altra mossa alquanto inaspettata: dopo aver infatti comunicato alla clientela che a causa di una disponibilità limitata si sarebbero venduti soltanto un certo numero di iPad 2 al giorno, successivamente ha esposto in tutti i suoi negozi una simpatica insegna (immagine di inizio articolo).

L’immagine cita “Come quello. Ma migliore”, invogliando quindi i clienti ad acquistare un Asus Eee Pad Transformer anzichè di un iPad 2. Inutile dire che tutto questo di certo non è piaciuto a Tim Cook, dirigente della Apple, che ha deciso di ritirare tutti i nuovi iPad da qualsiasi negozio Best Buy.

Che conseguenza avrà quest’azione sulle vendite della Apple?


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>