Apple abbandona Samsung per la produzione di batterie

Le recenti vicende che hanno portato Apple e Samsung a contrastarsi in tribunale costringono l’azienda di Cupertino ad abbandonare, non tanto per necessità, ma per decisione propria, la collaborazione con l’azienda coreana per la fornitura di batterie e altri dispositivi. Tra questi per ora non andrebbe a inserirsi anche il processore, ma lentamente Apple troverà un modo per soppiantare anche la collaborazione sotto quest’aspetto con l’acerrimo rivale.

A riportarlo è Chinese Businnes News, secondo il quale Apple abbia licenziato Samsung come fornitore di batterie ufficiale. Ora l’azienda di Cupertino si affiderà ad Amperex Technology Limited e Tianjin Lishen Battery sia per quanto riguarda gli iPad che i Mac. Come dicevamo prima, però, i processori A4, A5 e A6 resteranno legati alla produzione dell’azienda sudcoreana, che per ora rende impossibile l’allontanamento da tale rapporto: nessuno, infatti, potrebbe portare avanti tale produzione diversamente dalla Samsung. Oramai, comunque, il rapporto tra le due aziende è compromesso, pertanto è possibile che Apple nei prossimi mesi possa cercare altre soluzioni per mettere definitivamente fine alle vicende legate alla Samsung. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi, intanto incassiamo, insieme con Samsung, la prima decisione strategica di Cupertino.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>