Tablet Witstech A81E: altra alternativa cinese all’iPad

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
3

Tablet Witstech A81ESi tessono le lodi di prodotti come il Samsung Galaxy Tab, si aspetta con impazienza l’uscita del BlackTab, si vocifera circa il prossimo tablet con Chrome OS.

Eppure, diciamocelo, amici iPaddisti, nessuno di questi prodotti può impensierire l’Apple iPad.

In ognuno di loro, infatti, possiamo trovare dei difetti incolmabili, che li rendono poco spendibili sul mercato come concorrenti per l’iPad.

Abbiamo visto come Galaxy Tab, sebbene delle caratteristiche hardware e software lo rendano una alternativa papabile (visti lo schermo da 7”, Froyo, Bluetooth e Flash Player, oltre alla webcam integrata), con un prezzo che supera i 700€ diventa un prodotto di fascia troppo elevata per vendere.

Lo stesso discorso si può fare per il BlackPad di RIM che, tra l’altro, non sarà provvisto di Flash Player.

Il tablet con Chrome Os ha un sistema operativo ancora troppo giovane.

Insomma, tirando le somme, non sembrerebbero esserci alternative valide. Cercando un pò sul Web, però, forse ne ho trovata una.

Infatti, è in vendita il Witstech a81-E, un tablet prodotto in Cina, che ha delle caratteristiche che lo rendono davvero interessante.

Partirei dal dirvi la cifra di questo tablet: solo 140€ per la versione senza GPS, dieci euro in più per quella con il sistema GPS; insomma,  costa un terzo rispetto all’iPad base.

Si tratta di un tablet da 7” con pieno accesso a tutte le funzionalità del Market di Android, con oltre 120.000 applicazioni, 256 MB di Ram, e processore da 600 Mhz.

La batteria (nella confezione ne troverete 2), garantisce una buona autonomia, essendo da 3000 mAh.

Il principale difetto, oltre ai materiali che ovviamente non possono essere paragonati a quelli dell’iPad, è che il touch è di tipo resistivo.

In conclusione, se dovessi puntare su un tablet che non sia l’iPad, perchè sceglierne uno a cifre improbabili, come propongono le case rivali (e copione!), e non scegliere questa alternativa economica e decisamente funzionale?


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

3 commenti dal blog

  1. remote ha detto:

    Sono assolutamente d’accordo, e fra l’altro ne ho uno e mi sto divertendo come un matto.
    Certo ha i suoi bei limiti, ma è proprio questo che mi ha spinto a comprarlo.
    Non è un IPad, chiaro, NON è perfetto, ancor più chiaro.
    Ma con 200 Euro spedizione e dogana inclusa mi è arrivato in 7 giorni e su una macchina da 200 Euro NON HO PAURA a metterci le mani.
    Nessuno aprirebbe mai un IPad (a patto che ci riescano) per metterci dentro una telecamera, ma aprire un Wits e vedere se è possibile metterci dentro un microfono e farlo funzionare sì, è questo il bello dei PAD cinesi sono dei deliziosi devices IMPERFETTI, e quindi PERFETTI per smanettarci.
    Nel cuore di Android pulsa un Pinguino, chi ha dimestichezza con Linux riuscirà a farci quello che vuole.
    Fra l’altro, pensateci, una Vodafone Station è di fatto un computer con Linux on board, ed è possibile moddarla e farci girare su quello che si vuole.
    Una unica cosa che mi manda in bestia è che (Non solo Witstech) non ha alcuna intenzione di rilasciare i sorgenti del firmware, peccato.
    Non sanno quanta gente ci lavorerebbe GRATIS, per renderlo migliore.

    Ola!

  2. Fabio ha detto:

    Se gli altri tablet sono pieni di difetti allora sono copie perfette dell’iPad.

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Tablet Witstech A81E: altra alternativa cinese all’iPad"

android, apple, concorrenti ipad, froyo, iPad, Tablet, tablet android, witstech a81e

© 2010 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti