Nintendo Wii U: confermato il blocco regionale per i giochi

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Nintendo Wii U: confermato il blocco regionale per i giochi

La casa di Kyoto ha annunciato, tramite un comunicato stampa ufficiale, che la nuova home console Nintendo Wii U sarà region-locked, ovvero sarà attivo il blocco territoriale sui giochi. Niente possibilità quindi di giocare ai giochi Import, a meno che ovviamente non si acquisti una console di un’altra regione.

Senza troppe sorprese, Nintendo ha fatto sapere che la console di nuova generazione Wii U avrà attivi i blocchi territoriali per i videogiochi, sia quelli fisici che quelli acquistati in via digitale dal marketplace. La notizia è stata pubblicata dalla nota rivista giapponese Famitsu, per poi essere confermata dalla stessa compagnia di Kyoto.

Come già detto, non si tratta di una sorpresa, dal momento che anche le precedenti console Nintendo, ovvero Wii e 3DS, hanno attivo il region-lock sui giochi. Se vogliamo quindi giocare ad un titolo uscito soltanto in Giappone o negli USA, dobbiamo necessariamente acquistare una console Import.

Reggie Fils-Aime, il presidente di Nintendo of America, ha poi fatto sapere che l’attuale console Nintendo Wii non verrà abbandonata, e verrà supportata negli anni a venire. Difficile però credere completamente a tale dichiarazione da PR, visto che già adesso su Wii esce poco o nulla. E lo stesso discorso vale per la console portatile Nintendo DS, completamente messa in ombra dopo il lancio della 3DS.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Nintendo Wii U: confermato il blocco regionale per i giochi"

blocco regionale, giochi, Nintendo, wii U

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti