iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet


Una partenza con il botto, quella di Apple. Dopo aver presentato ufficialmente l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus, con Retina display HD rispettivamente da 4.7 e 5.5 pollici, sono state svelate tutte le varie caratteristiche tecniche.

Prima di tutto, il display più ampio dell’iPhone 6 Plus viene utilizzato per visualizzare più informazioni delle applicazioni, soprattutto in modalità landscape (orizzontale). Avete presente l’iPad? Ecco, una cosa del genere. L’homescreen funziona anche in orizzontale, e la tastiera touch virtuale si arricchisce di nuovi pulsanti.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet

In iOS 8 ci saranno nuove gesture multi-touch per gestire al meglio l’interfaccia, come “reachability“, che permette di raggiungere la parte superiore di un’app con un semplice movimento del dito. Una soluzione piuttosto originale.

Il pulsante Power è stato spostato sul lato, così da poter essere raggiunto più facilmente. E cosa più importante, tutte le applicazioni presenti nell’App Store (1.3 miliardi) sono già compatibili con l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus. Le app non ottimizzate si vedranno comunque bene, grazie ad uno scaler di qualità.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet

Gli sviluppatori potranno personalizzare le proprie app, in modo da ottimizzarle per i nuovi iPhone.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet

Sotto la scocca batte il cuore del chipset Apple A8 a 64 bit, più veloce del 20% a livello di CPU, e fino al 50% più veloce in termini grafici. Per l’occasione, viene mostrata qualche demo di giochi 3D in via di sviluppo. Il salto è notevole rispetto all’iPhone 5S, soprattutto per quanto riguarda la fluidità della scena.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet

Buone notizie per quanto riguarda l’autonomia: nonostante la maggiore potenza, i consumi sono calati, ed entrambi gli iPhone 6 garantiscono una durata maggiore di riproduzione musicale, video, browsing via Wifi e 4G LTE, conversazione su rete 3G e stand-by.

Il coprocessore M8 analizza anche i dati del barometro, così da verificare in tempo reale la variazione di altitudine. Il nuovo iPhone 6 supporta ben 20 bande LTE, oltre alla tecnologia Voice over LTE, per una maggiore qualità nelle conversazioni telefoniche.

Finalmente arriva il Wifi 802.11ac, e la fotocamera posteriore è rimasta da 8 Megapixel, con pixel di 1.5 micron, apertura f/2.2 e flash singolo LED a doppia tonalità True Tone. Praticamente tutte le indiscrezioni sono state confermate.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "iPhone 6 e iPhone 6 Plus: Apple ridefinisce il concetto di phablet"

apple, concetto, iphone 6, iphone 6 plus, phablet

© 2014 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti