Guida al jailbreak untethered di iOS 7 su iPad

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
6

Un po' a sorpresa, gli hacker hanno rilasciato in data 22 Dicembre (passeremo un bel natale 🙂 ) il jailbreak untethered per iOS 7, compatibile con tutti i dispositivi che possono ospitare, appunto, iOS 7.

In questo articolo vi forniremo la guida passo passo per eseguire il jailbreak, ma prima di iniziare, se non lo avete già fatto, leggete questo articolo in cui vi spieghiamo un po' come stanno le cose, in modo da scegliere se eseguire il jailbreak o aspettare ancora un po'.

Ricordiamo che il jailbreak è di tipo untethered, quindi il dispositivo potrà essere riavviato senza necessità di collegarlo al computer. Raccomandiamo, prima di eseguire la guida, di disattivare lo sblocco con codice per evitare problemi durante il processo.

Occorrente

Le cose necessarie per eseguire il jailbreak sono veramente poche. Avremo bisogno di un computer con OS X o Windows (da XP SP3 in poi), del nostro iPad (mavà) e ovviamente di Evasi0n 7, che potrete scaticare sia per Windows che per Mac.

Procedimento

  • Una volta scaricato ed installato il tool sul computer, apriamolo (su Windows, tasto destro quindi “esegui come amministratore”) e colleghiamo l'iPad via USB. Chiudiamo iTunes, meglio se con CTRL-ALT-CANC per evitare che si riapra.
  • A questo punto, dal tool Evasi0n, premiamo il pulsante “jailbreak”; il procedimento inizierà, e non ci sarà bisogno di riavviare il dispositivo, a differenza del passato, visto che tutto sarà fatto in automatico.
  • Durante il processo, l'iPad si riavvierà e si spegnerà varie volte, e il tutto potrebbe richiedere diversi minuti. È importante non utilizzare il dispositivo durante questo periodo per non creare alcun problema con il procedimento.
  • Quando il tool, dal computer, ci informerà che il trasfermiento dei file è ternimato, potremo scollegare il cavetto USB ed utilizzare di nuovo il dispositivo; dovremo sfruttare l'icona Evasi0n che troveremo a questo punto.
  • Assicuriamoci che il dispositivo sia connesso alla rete, quindi l'app si collegherà al server di Evasi0n e scaricherà i file necessari per l'installazione di Cydia. Alla fine del procedimento Cydia sarà disponibile e l'altra icona scomparirà.
  • Fine! Con l'installazione di Cydia il procedimento di jailbreak è terminato, e potremo iniziare ad utilizzare di nuovo il nostro dispositivo… Jailbroken!

Naturalmente per ogni novità, aggiornamento del tool, compatibilità o meno dei tweak, noi siamo qui e vi informeremo tempestivamente: continuate a seguirci!

 

 

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

6 commenti dal blog

  1. Sergio scrive:

    Ho provato a fare il jailbreak. evasion mi ha detto done tutto ok. Ma ora l’ipad 4 ora è fisso sulla mela di partenza e non viene visto ne da evasion ne da itunes… Mi pare che avevo il 7.0.2. Cmq diceva che era compatibile per il jailbreak. Che faccio?

  2. roberto scrive:

    Tasto Home + Reset ( accensione ) e lo mandi in UDF e fai il ripristino con iTunes.
    Nel mio iPad2 l’ho fatto in tutte le maniere ma sempre il tuo risultato, aspetterei ancora un pó.

  3. Max scrive:

    Ho fatto su iPad 2 con iOS 7.0.4
    È iPhone 4 e il risultato e sempre stato che ho dovuto ripristinare tutto
    Aspetto …

  4. Sergio scrive:

    Si grazie ho fatto così. Alla fine sono riuscito ma ho perso tutto…mi ero scordato di fare backup 🙁

  5. dudu scrive:

    ma per skygo su ipad jailbroken che si fa?

  6. […] quindi, volete aggiornare, perdendo così il jailbreak, potrete eseguirlo di nuovo seguendo la nostra vecchia guida comunque valida: L'UNICA DIFFERENZA è che non dovrete scaricare la versione di Evasi0n di cui […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Guida al jailbreak untethered di iOS 7 su iPad"

evasi0n, Guida, ios 7, iPad, jailbreak, untethered

© 2013 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti