Vetro di iPad rotto? La sostituzione non invaliderà più la garanzia

 

La garanzia che Apple ci mette a disposizione, per il primo anno dall’acquisto, su tutti i dispositivi Apple, iPad compreso, è veramente molto interessante. Tutti i malfunzionamenti sono infatti coperti, in tutto il mondo e senza dover aspettare per avere nuovamente il nostro device pienamente funzionante.

Ovviamente, come tutte le garanzie anche quella Apple copre solamente i danni di fabbrica, e non quelli causati da noi: un esempio tipico di danno che non viene coperto dalla garanzia è il vetro rotto di iPad.

Se succede, però, dobbiamo ripararlo a nostre spese (quello si) ma visto che l’iPad viene aperto dal centro riparazioni, visto che è stato smontato perdiamo anche il resto della garanzia. O, almeno, così era fino a pochi giorni fa: sembra che infatti Apple abbia mandato una nota, interna, a tutti gli Apple Store sul fatto che se trovano un dispositivo il cui display è stato sostituito, ma i componenti sottostanti non sono stati toccati, la garanzia è ancora valida.

Si tratta di una notizia davvero interessante, perché la rottura del display (che di solito è uno schianto brutto da vedere ma non ha a che fare con il funzionamento, perché l’iPad è resistente e di solito continua a funzionare) può essere seguita dalla sostituzione anche in un’azienda che non è Apple (ce ne sono diverse sparse sul territorio e comunque sono tutte meno care rispetto ad Apple, per le riparazioni); se il dispositivo, nei componenti interni, non è rovinato, potremo avvalerci della garanzia comunque.

Per questo motivo, anche se lo schermo dovesse essere rotto e vogliamo farlo sostituire non dobbiamo avere pensieri, per problemi diversi e successivi, nel rivolgerci all’assistenza oppure nello stipulare AppleCare, terminato il primo anno di garanzia, se siamo interessati.

Se poi l’urto, chiaramente, è stato troppo forte da rovinare i componenti interni, la garanzia comunque non varrà, ma tanto vale provare: in fondo, è un nostro diritto, e se non vale non vale né con lo schermo rimasto rotto, né con lo schermo sostituito. Per cui, meglio sostituire e lavorare meglio.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>