Texas, acquista un iPad a 200 dollari: è uno specchio

È un affare, si sarà detto, ma poi si sarà reso conto che era troppo conveniente per poter essere vero. Accade, ovviamente, in America, dove a giustificare l’ingente numero di truffe troviamo proprio il grande aglomerato di popolazione dedito ad acquistare oggetti elettronici: una donna acquista un iPad alla modica cifra di 200 dollari e al momento dell’apertura della confezione trova un specchio. Ennesimo caso di truffa che emula moltissimo quanto accaduto già in Italia, o negli stessi Stati Uniti d’America, quando furono venduti dei mattoni al posto di una fornitura di iPad.

Inutile dire che dinanzi alla proposta di 200 dollari la donna non si è tirata indietro, a ben vedere, ma la truffa era esattamente dietro l’angolo. Sbirciando inoltre nella confezione era possibile anche vedere la sagoma dell’iDevice con il logo della Apple, e dell’iPad, ben stampato sopra: insomma non sembrava affatto una truffa. Però immediatamente dopo si è resa conto, all’apertura del pacco, nel vero senso della parola, che gli erano degli adesivi che ricoprivano quello che doveva essere il Retina display: uno specchio attaccato alla parte posteriore e niente che potesse sembrare un iPad. In Texas, quindi, la notizia è stata immediatamente protagonista di un grande rimbombo mediatico e la NBC non ha potuto astenersi dal trattarla.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>