Schmidt: “Apple avrebbe dovuto tenere le mappe di Google”

Eric Schmidt, CEO di Google, ha commentato la decisione di Apple di rinunciare a Google Maps affidandosi al proprio nuovo sistema di Mappe. Ai microfoni di AllThingsDigital l’uomo chiave dell’azienda di Mountain View ha espresso il proprio parere in maniera efficace e soprattutto chiara: “Apple avrebbe dovuto continuare a usare le nostre mappe. È un sistema migliore il nostro, ma loro avevano deciso da tempo di cambiare e crearne delle proprie. Ovviamente hanno scoperto che creare delle mappe non è assolutamente facile”. Nel frattempo Google sta per lanciare una app ufficiale di Google Maps su iPhone: “Se decidiamo di farlo davvero Apple dovrà approvarlo e purtroppo non hanno mai approvato le nostre applicazioni in passato”.

Nel finale di intervista a Schmidt è stato domandato se avrebbe avuto piacere a essere CEO di Apple, Amazon o Facebook: “Ero nella lista della Apple e ho sempre avuto ammirazione per loro. Ero un buon amico di Steve Jobs e ho sofferto per la sua morte. Jeff Bezos ha fatto dei passi in avanti importanti e anche Facebook ha saputo darsi da fare in questo periodo. Sceglierei quella che ha più soldi, ovviamente”.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>