Samsung Galaxy Note 4 possibile con scanner della retina

Samsung Galaxy Note 4: possibile con scanner della retina


Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma le ultime indiscrezioni diffuse sul web hanno svelato che il futuro Samsung Galaxy Note 4 potrebbe essere provvisto di uno scanner della retina, in modo da migliorare sempre di più la protezione dei dati personali.

Tutto è iniziato con il lettore di impronte digitali Touch ID dell’Apple iPhone 5S e, come da copione, i produttori concorrenti hanno iniziato a dotare i propri device di sensori biometrici per aumentare la sicurezza dei dati personali. Pensiamo ad esempio al lettore di impronte digitali presente sullo smartphone Samsung Galaxy S5 e sui tablet Galaxy Tab S, e adesso è arrivato il turno dello scanner della retina, previsto sul prossimo Galaxy Note 4.

Samsung Galaxy Note 4: possibile con scanner della retina

La voce di corridoio di oggi arriva direttamente dall’account Twitter ufficiale di Samsung Exynos, il chipset proprietario della casa sud coreana. Un’immagine mostra la visione futura dell’azienda per quanto riguarda la sicurezza dei dati personali e l’uso di sensori biometrici per effettuare pagamenti in mobilità, come ad esempio la spesa al supermercato e la bolletta dell’elettricità. Considerato che già il lettore di impronte digitali del Galaxy S5 e dei Galaxy Tab S è certificato Paypal, è molto probabile che si potrà usare lo scanner retinico del nuovo phablet Galaxy Note 4 per poter autorizzare i pagamenti di qualsiasi tipo.

L’immagine ha come titolo “Unlock the future“, e si tratta di un indizio riguardo il fatto che lo scanner retinico non solo servirà per i pagamenti direttamente dal phablet, ma anche per sbloccare la schermata del sistema operativo Android. Il benchmark AnTuTu ha svelato che il phablet avrà una webcam frontale da 3.68 Mpixel, e forse proprio quest’ultima verrà utilizzata per lo scanner della retina.

Il nuovo Samsung Galaxy Note 4 molto probabilmente verrà annunciato ufficialmente durante la fiera IFA 2014 di Berlino, dal 5 al 10 Settembre.

[Via]


3 Comments

  1. 1

    Penso che, a meno che il Note 4 non costi qualcosa come €10’000, lo scanner per la retina lo si può solo sognare, al massimo potrà essere quello ben più economico e diffuso (almeno a livello industriale) per l’iride.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>