Questa settimana aumenteranno tutti i prezzi su App Store!

Brutte notizie per tutti coloro che amano scaricare applicazioni da App Store: questa settimana, non sappiamo di preciso il giorno, tutte le applicazioni su App Store aumenteranno del 10% il loro prezzo.

Si tratta di una misura che non riguarderà solamente l’Italia, ma tutti i paesi che utilizzano l’Euro, in quanto è stata fatta per adeguare i prezzi della nostra valuta a quelli del dollaro; questo significa che le appche costano 0,99 centesimi aumenteranno fino a 1,09, quelle che costano 1,99 andranno fino a 2,19 e così via. La percentuale per gli sviluppatori, comunque, rimarrà la stessa così come quella che prende Apple; l’aumento non riguarderà, però, solamente le app che si acquistano ma anche tutti gli acquisti in-app interni, che quindi andranno a costare più di quanto sia il valore adesso.

Bisogna sottolineare il fatto che, nonostante l’Euro e il Dollaro dal 2009 (anno dell’arrivo di App Store in Italia) abbiano valori abbastanza simili, il prezzo è costantemente aumentato, e arriviamo adesso quasi al 40% in più per le app rispetto al valore iniziale: le applicazioni di base, infatti, costavano inizialmente 79 centesimi. Successivamente, per un adeguamento simile a questo, arrivarano a costarne 89, mentre dopo convissero per un po’ quelle da 89 e quelle da 99 per rendere l’App Store europeo simile a quello americani, dove le app costano 99 centesimi (di dollaro, ovviamente).

Adesso, però, lì continuano a costare 99 centesimi mentre qui aumentano ulteriormente; certo, gli aumenti sono piittosto bassi, ma con questa tendenza che aumenta nel corso degli anni si andrà sempre di più a favorire il download non legale delle applicazioni, che erano nate con l’intento di “rinunciare al caffè per un giorno e comprare un’app”. Il prezzo del caffè al bar adesso è ufficialmente superato.

Unico consiglio che possiamo darvi, se avete qualche applicazione nella lista dei desideri è quello di acquistarla il prima possibile, prima quantomeno che tutti i prezzi aumentino, in settimana.


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>