Processori ARM multi core nei futuri device portatili Apple

Secondo diverse indiscrezioni, Apple starebbe attualmente cercando degli ingegneri esperti in micro-architetture per processori. L’offerta di lavoro non è legata al settore dei prodotti desktop di Cupertino, bensì a quelli mobili, quindi iPhone, iPad e iPod touch. Quest’ultimi infatti utilizzano una versione modificata del chip ARM Cortex A8, e in futuro potrebbero utilizzare un processore dual o multi core, ovvero con due o più core di sistema.

L’offerta di lavoro di Apple è principalmente focalizata sull’energia, temporizzazione della velocità di clock, e area chip, segno che in cantiere c’è un nuovo processore per i dispositivi portatili. La casa di Cupertino per l’iPad e l’iPhone 4 ha realizzato il processore A4, una versione leggermente modificata del chip ARM Cortex A8 (presente in altri terminali, come per esempio il Samsung Galaxy S).

L’intenzione di Apple è evidente: cercare di produrre per il settore mobile un processore davvero differente da quelli attualmente in commercio, piuttosto che adattarne uno già in commercio (ARM Cortex A8)) e in uso su altri dispositivi. La casa di Cupertino però evidentemente non ha ancora il know-how necessario per fare il grande passo, e questi annunci di lavoro potrebbero essere soltanto l’inizio di una lunga salita. Quest’anno comunque non ci si aspetta alcuna mossa rivoluzionaria da Apple: è probabile infatti che sia l’iPad 2 che l’iPhone 5 utilizzeranno una versione modificata dell’ARM Cortex A9 dual core.

[via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>