Lumilab, start up napoletana al servizio dell’app utile su iOS

logo_lumilab_trasparenza

Si chiama Lumilab, nasce nell’ottobre 2012, ed è una start up creata da tre ex studenti della Federico II di Napoli: ai microfoni di Fanpage hanno affidato le loro parole, per autosponsorizzarsi e per far conoscere il proprio lavoro, il proprio progetto. Spinti dall’amore per la propria città e dall’intenzione di migliorarla, laddove possibile, i fondatori della Lumilab hanno presentato dei progetti per migliorare Napoli e i servizi per i cittadini, proponendo app, di propria invenzione, fruibili per l’attività quotidiana e focalizzati a un miglioramento ambientale.

Progetto di rilevanza futuribile della Lumilab è Ci.Ro, un gioco di parole legato a uno dei nomi più diffusi del capoluogo campano, che nasconde il progetto del Car Sharing: la condivisione di autovetture è oramai una realtà tangibile a Milano e Roma, dove i servizi di Trenitalia ed Eni, Enjoy, o anche quelli del Car2Go, affiliato al brand Smart, la fanno da padrone. L’intenzione della start up napoletana è quella di portare tale iniziativa anche in Campania, affidandosi però a delle vetture elettriche, quindi anche ecologiche e favorevoli all’ambiente. L’app permette di prenotare le vetture e trovare anche le vetture parcheggiate, proprio come avviene con Car2Go o Enjoy, tramite il sistema di geolocalizzazione.

Sfruttando, poi, anche la situazione poco agevole della Terra dei Fuochi, la Lumilab ha sviluppato un’app che permette a tutti i cittadini di segnalare eventuali scarichi illeciti di rifiuti, di roghi o anche di situazioni ambientali pericolose e che possono aumentare il problema legato alle discariche abusive: effettuando delle fotografie con il proprio smartphone o tablet, con l’app sarà possibile segnalare immediatamente la problematica e richiedere un pronto intervento. Un sistema che quindi viene incontro alla realtà ambientale poco piacevole del territorio napoletano.


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>