jOBS, Matthew Modine interpreterà John Sculley

Continua a rimpinguarsi il cast di jOBS, la pellicola indipendente sulla vita di Steve Jobs che farà da contraltare a quella ufficiale. Oggi viene annunciato, infatti, il ruolo di John Sculley, l’uomo passato alla storia per il licenziamento di Steve Jobs da Apple nella sua prima tornata: sarà interpretao da Matthew Modine.

Ad annunciarlo è stato lo stesso attore in un’intervista rilasciata alla CBSNews: nel lontano 1983 Sculley, ricordiamo, entrò nella Apple dopo essere stato CEO di Pepsi per diversi anni e lo stesso Jobs ritenne che inserirlo nel contesto di Cupertino avrebbe giovato non poco alla solidità e alla futuribilità dell’azienda stessa, perseguendo dei risultati e obiettivi fondamentali. Dopo due anni, però, Sculley licenziò clamorosamente Jobs da Apple e iniziò a lavorare senza che il co-fondatore potesse entrare nel merito delle operazioni della Mela. Modine, l’attore che ridarà vita a Sculley, non la prende male e non si sente di vestire i panni del cattivo e nell’intervista dichiara: “La mia sensazione è che senza quel licenziamento oggi non staremmo parlando del successo di Jobs: è stato un punto di svolta fondamentale”.

La pellicola sarà interpretata da Ashton Kutcher nel ruolo di Jobs e vedrà alla regia Joshua Michael Stern: per il ruolo di Steve Wozniak, invece, ci sarà Josh Gad.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>