Jailbreak di iPad Mini ed iPad di quarta generazione: ormai siamo vicini

La notizia di oggi, rilasciata direttamente tramite l'account ufficiale Twitter dell'hacker P0sixninia, farà sicuramente piacere a tutti i possessori sia dell'iPad di terza generazione che dell'iPad 2, che ai possessori dei nuovo iPad di quarta generazione ed iPad mini, ovvero tutti quei dispositivi che montano i processori denominati A5, A5X, A6 e A6X. Infatti l'hacker è riuscito a scoprire la chiave di decrittazione per questi processori in iOS 6, mentre i dispositivi precedenti possono sempre beneficiare del vecchio exploit di GeoHot, anche se supponiamo che i jailbreak verranno rilasciati tutti contemporaneamente.

Cerchiamo di spiegare in parole povere che cosa è successo. Le protezioni Apple prevedono che per un hacker che cerca di violare iOS, è come se voi entraste nella vostra camera e qualcuno, ogni mattina, disponesse tutti i vostri oggetti in modo diverso: immaginate la fatica di trovare la maglia, la felpa, i pantaloni e le scarpe che state cercando per vestirvi! Ebbene, con questo passo, con questa “chiave”, questo non accadrà più, ed entrando nella camera troverete tutto esattamente come lo avevate lasciato, e questo rende le cose molto più semplici. Adesso potrete capire anche da soli quanto più facile sia lavorare, e anche se c'è ancora diverse cose da fare, il tutto è molto più vicino: il jailbreak dei nuovi iPad sta arrivando.

 


3 Comments

  1. 1

    questo vale anche per l’apple tv di terza generazione..??

    • 2

      No, Manuel, i processori dell’Apple TV nonostante abbiano la stessa potenza di quelli di iPad e affini, sono strutturati in maniera diversa e hanno bisogno di un jb specifico per loro, a cui lavorano hacker diversi. Purtroppo su iPaddisti e iPhonari ci occupiamo poco di Apple TV, ma lo faremo sapere quando sarà disponibile il jailbreak anche per questo dispositivo.

      Ciao!

  2. 3

    Ma devo aggiornare il mio iPad 3 a IOS 6.1 o lo devo lasciare a IOS 6?
    Grazie.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>