iPad 2: le prime foto, video e impressioni di chi l’ha provato


Ecco le prime impressioni su iPad 2, presentato ufficialmente ieri e preceduto da uno scroscio di applausi dalla platea del Yerba Buena Center of Arts di San Francisco non appena Steve Jobs è salito sul palco, provato ed emozionato.

Alcuni fortunati che hanno avuto la possibilità di provare in anteprima il neonato iPad 2 ne sono rimasti entusiasta! E come non esserlo!? Si sapeva che iPad 2 sarebbe stato veloce… Ma non così veloce! Ecco qui, giusto per farsi un’idea…

Il sistema operativo rende al massimo e la navigazione online con Safari è molto migliorata e ancora più veloce. Vedremo davvero cose interessantissime con le app dedicate! I giochi e le animazioni sono un vero piacere: fluidi e nitidi così come le simulazioni tridimensionali.

Il design di iPad 2 è stato rivisto in alcune sue parti destando un po’ di scettiscismo per le modifiche talmente precise da sembrare semplice fanatismo. I risultati, al contrario, sono stati eccellenti: la silhouette, se possibile, è ancora più elegante; inoltre iPad 2 ha perso anche spessore a tutto vantaggio di portatilità e leggerezza.

Una trovata pratica e discreta è stata quella di creare una guaina frontale che protegge iPad 2 e non lo appesantisce; nel caso dovesse rendersi necessario, delle pieghe guidate permettono di creare una leggera struttura per mantere il dispositivo in verticale, magari per vedere un film!

Per vedere le gallerie dei dettagli di iPad 2, seguite pure il primo e il secondo link; Per chi volesse vedere l’intervento di Jobs durante il Keynote 2011, eccone il video!

Nel frattempo noi comuni mortali apetteremo l’uscita in Italia prevista per il 25 Marzo gustandoci gli hands-on dall’America.

[via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>