Google presenta il Nexus 7, vero rivale dell’iPad Mini

nexus7spec-570x373

Mentre la Apple prepara i nuovi modelli di iPad e di iPad Mini, pensando anche a un iPad Maxi, nome convenzionale per definire un tablet con uno schermo da 13 pollici, quindi più grande della versione normale, arriva ufficialmente l’annuncio da parte di Google del Nexus 7. Uno dei principali rivali dell’iPad Mini si svela e viene presentato proprio nella speranza di poter avere in pugno una risposta al mercato che si è ritagliato abilmente il tablet di piccole dimensioni di Cupertino.

Tutte le informazioni che erano trapelate nei giorni scorsi sottoforma di rumors sono state confermate: la produzione verrà affidata alla ASUS e il display sarà di 7 pollici esatti, a giustificare anche il nome, con una risoluzione di 1920 x 1200 pixel. Il tablet avrà un processore quad-core Snapdragon S4 Pro da 1.5 GHz e una GPU Adreno 320. Non mancheranno ovviamente gli accessori integrati come la fotocamera posteriore che avrà 5 megapixel a disposizione. Inoltre nel sistema sono assicurati 2GB di RAM e un’archiviazione da 16GB a un massimo di 32GB. L’output HDMI, NFC e la ricarica wireless rappresentano le aggiunte canoniche. Il sistema operativo montato sarà l’Android 4.3 Jelly Bean, annunciato in contemporanea con il Nexus 7.

Le versioni che verranno messe in commercio per il Google Nexus 7 sono principalmente due: la prima è quella base che avrà soltanto il Wi-Fi, mentre la seconda sarà dotata di 4G LTE. Rispetto al tablet che ha fatto da predecessore, il Nexus 7 avrà uno spessore inferiore di 2 millimetri e dei bordi laterali con delle dimensioni ridotte, per favorire maggior spazio allo schermo. Gli speaker sono stereo con surround sound virtuale. Il prezzo, però, procede in maniera inversamente proporzionale alla diminuzione delle dimensioni e dello spessore: la versione 16GB costerà 229,99 dollari e quella 32GB sarà venduta a 269,99 dollari. Per la versione 4G LTE saranno necessari 349 dollari. Sarà disponibile dal mese di settembre in Italia.


2 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>