Google Play Books per iPad, l’app per la lettura creata direttamente da Google

Una delle prime app che la maggior parte degli utenti vanno a scaricare, gratuitamente, poco dopo l'acquisto di un dispositivo iOS, è iBooks: un'intera biblioteca virtuale con tanti libri da acquistare e leggere quando vogliamo sul nostro dispositivo. Tuttavia, come saprete, iBooksStore non è l'unico negozio virtuale dal quale poter scaricare libri per iPad, ma ce ne sono altri, uno dei quali è il Google Play Books, che per alcuni utenti ha vari vantaggi rispetto al “normale” iBooks.

Innanzitutto, non tutti i possessori di iPad hanno un iPhone: di conseguenza, se abbiamo scaricato un libro su iBooksStore non potremo mai leggerlo su un dispositivo Android, un qualsiasi cellulare: acquistando allo stesso prezzo su Google Play, invece, avremo la possibilità di leggere su Android ma anche su iOS, in quanto Google mette a disposizione l'app anche per i nostri dispositivi. I formati supportati sono gli stessi di iBooks, ovvero gli ePub e i PDF, che potranno essere comodamente importati anche da iTunes come normali file; avremo la possibilità inoltre di scaricare ogni libro acquistato, anche in precedenza, dallo store, e di gestire la nostra biblioteca virtuale direttamente dal nostro iPad.

Infine, funzione utilissima, la possibilità di poter accedere al sito di Google Play per poter leggere il nostro libro da qualsiasi dispositivo in ogni momento, da tablet, cellulare, computer, semplicemente utilizzando un browser qualsiasi. Un'app forse più povera come “primo impatto” rispetto ad iBooks, ma probabilmente molto più utile per diversi aspetti.

Google Play Libri (AppStore Link)
Google Play Libri
Libri, Consultazione
Voto in App Store: 4.4256 / 5 (625 voti totali)
gratisScarica da App Store

 


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>