Google Nexus 9 smontato da iFixit, non è facile da riparare

Google Nexus 9 smontato da iFixit, non è facile da riparare


Senza troppe sorprese, i ragazzi del sito iFixit si sono divertiti a smontare pezzo per pezzo il nuovo Google Nexus 9 e, ancora una volta, ci troviamo di frontale ad un tablet davvero difficile da riparare.

Ormai ci siamo abituati con i prodotti Apple, come l’iPhone e l’iPad, davvero difficili da aprire e riparare con degli strumenti “fai da te”, ma da un po’ di mesi questo trend lo abbiamo notato anche sui dispositivi della concorrenza, come il Microsoft Surface Pro e alcuni tablet Android. È il caso del nuovo Google Nexus 9, da poco arrivato nei negozi di tutto il mondo e che è parecchio difficile da riparare in maniera autonoma.

Gli esperti di iFixit hanno deciso di dare al tablet il voto di riparabilità di appena 3 su 10, e si tratta di una notizia del tutto negativa per chi sperava nella possibilità di intervenire sull’hardware interno al termine della garanzia. La causa di questo voto molto basso è la presenza di tanta, tantissima colla per tenere fermi i vari componenti interni, come ad esempio il vetro frontale, il display touch e la batteria al litio.

Nella notizia di ieri vi abbiamo fatto sapere che alcuni Nexus 9 hanno dei difetti d’assemblaggio, e dal report di iFixit arrivano altre brutte notizie: gli speaker audio sono molto piccoli e di scarsa qualità, e il sensore della fotocamera posteriore è il medesimo del telefono di fascia media HTC Desire 610, pertanto non bisogna aspettarsi chissà quali risultati in campo fotografico.

In vendita in Italia al prezzo di partenza di 399 euro, il Google Nexus 9 ha 2 GB di RAM, 16 GB di storage flash (non espandibile), il processore NVIDIA Tegra K1 dual core a 64 bit, il sistema operativo Android 5.0 Lollipop e un display touch da 8.9 pollici con risoluzione di 2048 x 1536 pixel.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>