Eymerich Inquisitore è ora disponibile anche su iPad

mzl.vbapjtol.320x480-75

Una produzione completamente italiana, precisamente bolognese, arriva su iPad dopo essere sbarcata nel mondo videoludico in maniera ufficiale. Parliamo di Eymerich Inquisitore: la Peste, un’avventura già nota ai possessori di PC e Mac, ora finalmente disponibile su App Store. La particolarità, oltre che essere assolutamente italiana, sta nella possibilità di giocare l’intera avventura in lingua latina dopo aver acquistato una sorta di DLC in fase successiva all’acquisto originale.

Uno strumento didattico ancor prima che videoludico, stando a quanto riferito dagli stessi sviluppatori, che tendono a far risaltare Eymerich più come sussidiario alla lingua latina che come semplice accessorio vintage. La Peste, comunque, è il primo episodio di una saga con stile tenebroso che tende a lanciarvi in un’ambientazione medievale nel periodo della Santa Inquisizione e sviluppata da Ivan Venturi. Ci troviamo nell’Anno Domini 1364 e oltre l’eresia c’è da scoprire l’identità del Maligno nei panni di Eymerich, chiamato Carcassonne, al vertice dell’Inquisizione. Un’esperienza impregnata di storia e di grande tradizionalità che vi lancerà in una sfida con terribili creature e vi farà anche immedesimare in realtà completamente poco consuetudinarie per un videogioco. Al costo di 2,69 euro potrete godere di un’avventura decisamente profonda e interessante per il vostro iPad.

App non trovata! Probabilmente è stata rimossa dall'App Store.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>