Dal 10 aprile si potrà provare l’Apple Watch, ma senza modificarlo

applewatchtable

L’Apple Watch il 24 di aprile sarà finalmente disponibile in alcuni dei paesi prescelti da Apple, tra cui Francia, Inghilterra, Giappone e Stati Uniti d’America. Tra poco sarà possibile iniziare a ordinarlo per poter avere la propria copia al lancio, ma allo stesso tempo sarà possibile anche organizzare degli appuntamenti per testare e provare l’iDevice, per poi decidere se procedere all’acquisto o meno. Dal 10 aprile Apple metterà a disposizione tutti i suoi accessori negli Apple Store per farli testare liberamente, per una sessione di Try-On.

Ci saranno diversi modelli da testare, tra dimensione, colore, tipologia della banda, così da poter decidere che tipo di Apple Watch realizzare nelle diverse combinazioni. Tra queste ovviamente ce ne sono diverse che sono raccomandate dall’azienda di Cupertino, ovviamente ce ne saranno altre che potrete realizzare in qualsiasi modalità preferiate, ma ovviamente la combo non risulterà mai vincente, anzi sembrerà quasi un accostamento innaturale di alcuni prodotti e modelli. In ogni caso Apple ha deciso di non permettere ai clienti di provare dei mix realizzati dall’utenza durante la sessione di Try-On. In ogni appuntamento, come specificato da MacRumors, sarà possibile provare soltanto le combinazioni che l’azienda californiana ha previsto e preventivato.

Le combinazioni offerte da Apple saranno in totale 18 e ogni appuntamento potrà durare al massimo 15 minuti. Permettere, quindi, la possibilità di cambiare cinturino o altri componenti rallenterebbe moltissimo la procedura di test, allungando la durata degli appuntamenti e inficiando la rapidità dell’iniziativa. Appuntamento, quindi, per il prossimo 10 aprile, quando sarà possibile iniziare a prenotare gli iDevice; poi dal 24 sarà il momento della verità circa le vendite degli Store.


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>