Come riparare cavo iPad di ricarica rovinato

cavo-di-ricarica-iPhone-riparazione

Il cavo di ricarica del nostro iPad non è proprio la caratteristica migliore in assoluto, specialmente in termini di resistenza. Dopo un po’ di tempo che lo abbiamo, infatti, notiamo che la gomma bianca di cui è composto inizia pian piano a rovinarsi, e questo provoca una fuoriuscita dei cavi interni che, se continuano a rimanere fuori, essendo più fragili degli altri, ad un certo punto si rompono anch’essi.

Con un po’ di pazienza, tuttavia, è possibile riparare cavo iPad se iniziamo a vedere i primi segni dell’usura del tempo, e noi vi  riportiamo una semplice guida che spiega come fare questa tutto sommato semplice operazione.

Bisogna però valutare quanto il cavo è rovinato, prima di procedere con la riparazione: se il cavo infatti è rovinato poco, possiamo procedere, altrimenti conviene comprarne uno nuovo.

  • Se il problema di rottura riguarda la guaina bianca, quella che tocchiamo tutti i giorni insomma, la riparazione non solo è possibile ma è anche molto semplice, purché i cavi interni non siano rovinati. Basta infatti un po’ di nastro isolante da elettricista, con cui abbondare, per “coprire” la ferita e far durare il nostro cavo ancora un po’.
  • Se il problema è più grave riusciremo a vedere invece le quattro guaine interne del cavo, che sono in gomma (i fili che conducono sono all’interno) e sono di quattro colori, che sono rosso, verde, nero e giallo. Questi devono essere integri, perché se non lo sono potrebbe diventare difficile riparare, ma possiamo provarci. Dobbiamo infatti utilizzare il nastro isolante come prima, ma avvolgendo il singolo cavetto rotto e non tutto l’insieme: è una procedura che può risultare difficile, ci vogliono delle pinzette e un po’ di pazienza. Ed è attuabile solo se è rotta una sola guaina, insomma se vediamo spuntare un solo filo di rame che tuttavia deve essere integro.
  • Se, infine, notiamo che i quattro cavi di rame che sono dentro le quattro guaine, o anche solo uno di essi, è spezzato di netto, meglio lasciar perdere e cambiare proprio cavo, comprandone uno nuovo. Anche se riuscissimo a fare nuovamente contatto, sarebbe instabile e rischieremmo che venga perso e che al mattino ci ritroviamo con l’iPad ancora scarico per un problema di posizionamento di un millimetro, per cui non ha caricato: meglio lasciar perdere, quindi, e procedere con l’acquisto di un nuovo cavo.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>