Come leggere tutti gli articoli dei feed di Safari su iPad come su un giornale

image

Scrivo questo articolo per riportare anche a voi una curiosa scoperta che ho fatto personalmente utilizzando l’iPad, dispositivo che molti di noi utilizzano, tra le tante cose, anche per navigare su internet e leggere notizie di vario tipo.

Tempo fa, molto tempo fa, avevo scritto una piccola guida riguardante una funzione che, a tutt’oggi, utilizzo ancora: sono i feed RSS di Safari che pubblicano i titoli degli articoli su una barra, a sinistra dell’app, che ci consente di vedere tutti gli articoli in ordine cronologico e in modo molto semplice. Se non sapevate dell’esistenza di questa funzione, seguite la guida (è uguale ad iOS 9, anche se la avevo scritta per iOS 8) e inserite i vostri siti preferiti nel lettore Feed di Safari.

A questo punto, per puro caso ho scoperto che c’è un modo per leggere gli articoli uno dopo l’altro, senza dover aprire ogni singolo articolo e come se fossimo su un giornale: fare questa cosa è semplicissimo, anche se è un po’ nascosta.

  • Apriamo il primo articolo che compare nel feed, sulla sinistra, e leggiamolo. Leggendo, scorriamo fino in fondo alla pagina.
  • Noteremo che in basso (come indicato dalla freccia) compare un piccolo riquadro grigio che indica qual è l’articolo successivo: continuando a scorrere, il riquadro schizzerà verso l’alto e si caricherà immediatamente l’articolo successivo.
  • In questo modo gli articoli scorreranno, uno dopo l’altro, e potremo leggerli esattamente come se si trattasse di un unico, linghissimo articolo; l’ideale per riposarsi un po’ magari quando arriviamo dal lavoro scorrendo tutte le notizie che ci interessano di più, anche con un solo dito.
  • Da notare che il riquadro grigio compare solo se apriamo la pagina dai Feed, mentre se la apriamo digitando l’indirizzo o da un’altra pagina non comparirà.

Certo, non sarà la scoperta del secolo ma è un modo utile, specialmente per chi non ha tanti Feed, per poter leggere tanti articoli in modo semplice e avere una panoramica generale sulle ultime notizie.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>