Come connettere rapidamente iPad a una Wi-Fi senza digitare la password

La sicurezza delle reti Wi-Fi è un fattore fondamentale per navigare su internet senza essere spiati, in particolare nel momento in cui facciamo delle transazioni economiche. Per questo motivo le password delle reti Wi-Fi sono sempre molto lunghe e complesse, per cui può essere fastidioso doverle digitare per intero ogni volta che abbiamo la necessità di connetterci ad una rete.

iOS 11 integra però un sistema che consente di connettere il dispositivo ad una Wi-Fi rapidamente, e senza digitare la password, senza compromettere però la sicurezza. Avete mai fatto caso che dietro ai modem più recenti, accanto alla password e al nome della rete, c’è un codice QR? Bene, quel codice è la password, scritta però in una forma differente rispetto a quelle che conosciamo.

Per inserirla rapidamente su iPad senza dover copiare la lunga sequenza alfanumerica e senza paura di sbagliare bisogna procedere come segue.

  • E’ necessario avere un iPad aggiornato ad iOS 11, altrimenti questo procedimento non funziona.
  • Entriamo nell’app Foto e inquadriamo la parte posteriore del modem, come se volessimo scattare una fotografia. Però non la scattiamo, semplicemente inquadriamo il codice QR per qualche secondo.
  • Arriverà una notifica su iPad, con l’icona dell’app Impostazioni, che ci chiede se vogliamo connetterci alla rete Wi-Fi X, dove X è il codice identificativo della rete.
  • Tocchiamo sulla notifica e verremo rimandati alla pagina delle Wi-Fi dell’app Impostazioni. La nuova rete non solo sarà visibile, ma sarà già in fase di connessione; aspettiamo qualche secondo perché la connessione venga stabilita e saremo finalmente connessi alla rete.

La connessione, quindi il salvataggio della password, sarà identico a quello delle reti a cui abbiamo eseguito l’accesso con il metodo tradizionale. Inoltre, per chi utilizza il Portachiavi iCloud, la password della nuova rete verrà automaticamente passata anche a tutti gli altri dispositivi Apple che fanno parte di quella rete, quindi non ci sarà bisogno di eseguire nuovamente l’accesso.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>