Call of Duty Strike Team per iPad, il celebre FPS da portare sempre con noi

Gli appassionati di sparatutto in prima persona, o FPS, che hanno una qualsiasi console casalinga, non possono non avere una qualsiasi versione di Call of Duty. Si tratta di uno dei migliori giochi del genere, realizzato con una grafica stupenda e con una trama di ottimo livello, sebbene non troppo lunga.

Da oggi il gioco, in una particolare versione appositamente pensata per dispositivi mobile, è disponibile anche per il nostro iPad: si chiama Call of Duty Strike Team, e andiamo ad illustrarvi che cosa ci offre.

La base del gioco è chiaramente quella console, quindi fondamentalmente ci troveremo davanti ad una serie di missioni da affrontare in prima persona, con le migliori armi che riusciamo a trovare. La grafica è ben realizzata, sebbene alcuni abituati alle versioni console potrebbero storcere un po' il naso di fronte comunque a texture e modelli di qualità inferiore. Storcere il naso sarà quello che succederà anche nel momento in cui dovremo controllare i protagonisti, in quanto il tutto è affidato al pad virtuale che, lo sappiamo, non è sicuramente il metodo migliore per giocare ad un FPS. Terza storta di naso per la totale mancanza di multiplayer, di cui personalmente non sento la mancanza, ma essendo uno dei fattori portanti su console poteva tranquillamente essere inserito nel gioco. Invece gli sviluppatori ci hanno riservato una modalità campagna, di buona durata, ed una modalità sopravvivenza infinita.

Ciò che però rende il gioco diverso dalle altre versioni, e anche il motivo per cui gli sviluppatori hanno parlato di “ottimizzazione mobile” è il fatto che questa versione di Call of Duty ha una componente strategica molto marcata, ovvero: le parti con le sparatorie saranno ovviamente in prima persona, e potremo anche muoverci in prima persona. Nei momenti più tranquilli invece potremo passare ad una visuale “isometrica”, ovvero vedere il tutto dall'alto e posizionare i nostri soldati come meglio crediamo, a livello strategico, per poi impersonarne uno, tornare alla prima persona e proseguire con le sparatorie.

Un po' troppo storte di naso per i “puristi” della serie, che non troveranno un'esperienza paragonabile a quella console; consigliato, invece, a chi sì ama la serie ma anche la componente strategica, e a chi ovviamente non si aspetta di trovare il porting di un gioco per console su iPad.

Tutto sommato, si tratta di un gioco ben realizzato.

App non trovata! Probabilmente è stata rimossa dall'App Store.

 


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>