Caccia al Tesoro per iPad, l’app che ci consente di vincere premi reali

È bello portare a termine un gioco, magari che abbiamo scaricato a pagamento da iTunes e, chessò, ritrovarsi primi nella classifica del Game Center: da grande soddisfazione. Purtroppo, solo quella.

Il gioco di cui vi parliamo oggi è molto interessante già di per sé: la possibilità di vincere premi reali sotto forma di buoni acquisto, poi, permette di essere ancora più motivati e mettercela tutta per portare a termine il gioco. I buoni acquisto vengono finanziati con gli introiti derivanti dalla commercializzazione dell'app.

La prima volta che apriamo Caccia al Tesoro ci verrà chiesto di indicare il nostro nickname e ci verranno regalati 500 dobloni. I dobloni servono, fondamentalmente, ad iscriversi alle varie cacce al tesoro e potremo acquistarli in-app le volte successive oppure vincerli se non siamo bravi abbastanza da vincere i primi premi, come già detto sotto forma di buoni acquisto.

Ogni settimana è prevista una nuova caccia (per adesso ce ne sono state poche, l'app è giovane) a cui dobbiamo iscriverci. Da lì ogni giorno fino alla Domenica ci verranno posti cinque quesiti tutt'altro che banali (nella caccia che ho provato mi è stato chiesto di riconoscere un certo lago, quindi di capire che cosa c'è esattamente dall'altra parte del mondo, e via così; domande non semplici, insomma).

Per ogni tentativo sbagliato avremo 10 minuti di penalità, per ogni quesito a cui non avremo risposto correttamente per tre volte di seguito 40 minuti. Le penalità verranno sommate all'ora in cui risolveremo l'ultimo quesito della domenica, quindi dobbiamo stare attenti a risolvere il gioco subito, la domenica mattina; se ad esempio lo risolviamo alle 10:00 e abbiamo 60 minuti di penalità, noi saremo arrivati al termine della caccia alle ore 11:00. Chi arriva primo, naturalmente, vince.

Opinione personale: il gioco è giovane e ha bisogno di miglioramenti, ad esempio il non-conteggio dell'ora di “arrivo” ma solo delle penalità o un miglioramento di programmazione visto che varie volte mi è capitato che la domanda non comparisse prima di die-tre tentativi, il che fa inevitabilmente perdere tempo.

In ogni caso si tratta di una buona idea, un primo premio di 40 euro da spendere su Amazon, iTunes o simili è decisamente allettante quindi, se abbiamo circa un euro da “buttare” e un po' di cultura generale, la prossima volta che avremmo acquistato un gratta e vinci, invece, compriamo quest'app.

App non trovata! Probabilmente è stata rimossa dall'App Store.

 


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>