Apple Watch: conviene acquistarlo? Meglio aspettare il secondo modello?

Apple Watch: conviene acquistarlo? Meglio aspettare il secondo modello?


Nella notizia di 2 giorni fa vi abbiamo fatto sapere che l’Apple Watch e` stato elogiato moltissimo dalla stampa d’oltreoceano, ma qualche dubbio rimane. Conviene davvero prenderlo al dayone? Oppure e` meglio aspettare direttamente il secondo modello?

Molti di voi gia` sapranno che l’Apple Watch non costa affatto poco, avendo un prezzo di partenza di 350 euro. Non sono pochi soldi, e` praticamente la meta` del prezzo dell’iPhone 6, ed ecco quindi che prima di spendere una cifra del genere, e` bene pensarci piu` di due volte.

Prima di tutto, qualche parola sul design: l’Apple Watch sicuramente e` molto elegante, in perfetto stile Apple, tuttavia la scocca e` piu` grossa e spessa del previsto. Molti fan della Mela sono rimasti un po` delusi da questo particolare, abituati a prodotti come l’iPhone e l’iPad che puntano tutto sullo spessore davvero ridotto. Insomma, ci sono diversi margini di miglioramento per il futuro, e ci aspettiamo che gia` la seconda generazione dell’Apple Watch sara` molto piu` sottile e leggera.

Il secondo modello dell’Apple Watch, leggendo le ultime indiscrezioni del web, dovrebbe non solo essere piu’ sottile e leggero, ma anche avere un maggior numero di sensori per il fitness e la salute, come il sensore per la glicemia e quello dei raggi UV.

C’e` poi la questione autonomia: Apple e’ rimasta muta a tal proposito, e non e` un buon segno. Sembra la durata dell’Apple Watch sia di soltanto un giorno, e anche qui.. il secondo modello potrebbe migliorare sotto questo punto di vista. E non dobbiamo dimenticare che l’Apple Watch dipende moltissimo dall’iPhone, tanto che la maggior parte delle funzioni sono disabiitate senza il melafonino. Rispetto ad altri smart watch della concorrenza, e` assente l’antenna GPS, e per la geolocalizzazione vengono utilizzati i dati raccolti dall’iPhone.

Nel complesso, l’Apple Watch e` certamente un buon prodotto, tuttavia con il secondo modello ci aspettiamo tantissimi miglioramenti.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>