Apple, Tim Cook annuncia la chiusura di Ping

Apple aveva provato a fornire un aspetto diverso di essere social a tutti gli utenti di un iDevice proponendo Ping, il social network integrato a iTunes che permetteva a tutti di condividere e rendere sociale la propria attività musicale. Ora, però, Tim Cook ha deciso di porre fine alla vita di Ping, che non si è dimostrato un buon investimento: “Apple dev’essere sociale e non deve avere un suo social network” ha chiarito il CEO della Apple parlando di Facebook e del suo successo e il rapporto con gli iDevice durante la decima conferenza di AllThings Digital.

L’integrazione di Twitter con iOS5 e anche lo sviluppo sempre più importante di Facebook con il tablet della Mela, che probabilmente si integrerà ancora di più nei prossimi sistemi operativi dell’azienda di Cupertino, hanno permesso all’iPad e all’iPhone di essere sempre più alla portata del mondo sociale; inoltre i molti altri elementi già presenti sugli iDevice come iMessaggi e Game Center offrono una realtà abbastanza sociale da non dover richiedere l’inserimento di un social network come Ping. I clienti, insomma, hanno bocciato l’idea di Ping, che così vede finire la propria avventura anzitempo nel mondo dell’informatica.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>