Apple Store Grand Central: lo stato di New York avvia le investigazioni

Il nuovo Apple Store di New York presso Grand Central Station è oggetto di investigazioni da parte dello Stato di New York per via delle condizioni economiche troppo vantaggiose che hanno permesso ad Apple di pagare i locali 60$ al metro quadro, contro i 200$ al metro quadro tipici dei locali presenti nella zona.

Sono in molti infatti ad avere seri dubbi sull’accordo fra Apple e l’MTA, non solo per i 60$ ma anche per molti privilegi concessi alla società di Cupertino, fra cui la possibilità di non pagare la percentuale prevista sui ricavi dell’Apple Store, percentuale attualmente praticata a tutti i negozi della zona.

Nel frattempo, un portavoce dell’MTA in fretta e furia nel tentativo di eludere i controlli, ha rilasciato una dichiarazione affermando che a conti fatti Apple pagherà 180$ al metro quadro.

[Via]


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>