Apple sta per rilasciare iOS 10.3: ecco perché è importante il backup di iPad prima di aggiornare

In questi giorni, gli sviluppatori hanno la possibilità di provare in anteprima le funzioni che Apple rilascerà in questi giorni presenti nella nuova versione del sistema operativo per iPad, iOS 10.3. Le aggiunte di questa versione non saranno molte, per cui è un aggiornamento da effettuare ma senza aspettarci grossi cambiamenti (ovviamente, come sempre vale la regola del “se vi interessa il jailbreak non aggiornate”); ma questa volta c’è qualcosa che potrebbe mettere a rischio i vostri dati.

Del rischio sarà Apple stessa ad avvertire, ma sicuramente non ve ne accorgerete. Verrà infatti scritto nel changelog dell’aggiornamento (nell’elenco delle novità) che è consigliato fare un backup prima di aggiornare, ma senza perdersi troppo in spiegazioni: qui invece vi spieghiamo qual è il rischio che correrete se non effettuate un backup prima di aggiornare.

Nell’aggiornamento sarà compreso un miglioramento del sistema di gestione dei file su iPad, con il file system che cambia da HFS+ ad AFPS. Questo non è semplicemente un cambio di sigla: va vista un po’ come una “ristrutturazione totale” del sistema operativo, un po’ come un trasloco. Quando si cambia casa gli oggetti non vengono modificati, ma si fa un complesso processo nel corso del quale qualcuno potrebbe perdersi o potrebbe rimanere danneggiato: questo è ciò che succederà con iOS 10.3, solo che gli oggetti sono i file salvati. Ogni singolo file memorizzato sarà interessato dalla conversione, e le probabilità che qualcosa possa andare storto sono scarse, è vero, ma ci sono.

Effettuando un backup prima dell’aggiornamento avremo così la possibilità di salvare tutti i file che abbiamo. Se qualcosa, nel processo, andasse storto (ovvero iPad che non si avvia, o anche app che non si aprono, foto perse o cose del genere, che sono i problemi a cui si può andare incontro) possiamo sempre ripristinare da backup, iniziare da capo la conversione e non perdere così alcun dato.

L’aggiornamento del file system, purtroppo, è una cosa molto importante perché velocizza la gestione del dispositivo, ma non è un processo da sottovalutare. Apple avverte di fare il backup, e noi vogliamo “avvertire un po’ di più”, che male non fa.


One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>