Apple pronta a commissionare la produzione di processori A8

a8 chip

Il quotidiano e portale di tecnologia taiwanese DigiTimes è tornato a fornire interessanti rumor sulle prossime attività della società di Cupertino. Questa volta il blog ha segnalato che tre diversi fornitori sono stati contattati per realizzare il processore che sarà montato sugli iDevice venturi, il chip A8.

Fonti anonime hanno informato DigiTimes che le aziende Amkor Technology e STATS ChipPAC hanno ricevuto il 40% degli ordini totali di produzione ciascuna, mentre il restante 20% sarà assemblato dalla Advanced Semiconductor Engineering.

Le fonti affermano anche il nuovo chip Apple sarà un system on a chip (SoC) package-su-package, comprendendo processori e DRAM in un unico pacchetto. Questo potrebbe significare che la società di Cupertino sia intenzionata ad aumentare la quantità di DRAM, portandola da uno a due GB. Se la grafica è già abbastanza fluida nei dispositivi iOS attuali grazie al chip A7 a 64-bit, raddoppiando la DRAM si dovrebbero aumentare in modo significativo la velocità e le prestazioni dei dispositivi portatili.

DigiTimes ha anche fatto presente che la compagnia Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) è stata incaricata di occuparsi dell’assemblaggio dei SoC che saranno utilizzati nella prossima generazione di prodotti mobile Apple. Anche in passato, tuttavia, speculazioni di questo tipo avevano preso forma ma non si sono mai concretizzate, poichè la società di Cupertino ha continuato la sua collaborazione con Samsung per la produzione di tutti i processori mobile. Che sia questa la volta buona per affrancarsi dagli storici rivali coreani?

[via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>