Apple OS X 10.8.2: nuovi test confermano l’assenza di problemi di autonomia

Apple OS X 10.8.2: nuovi test confermano l'assenza di problemi di autonomia

Apple OS X 10.8.2: nuovi test confermano l'assenza di problemi di autonomia

La versione finale dell’aggiornamento del sistema operativo desktop Apple OS X 10.8.2 Mountain Lion è disponibile per il download da pochissimi giorni, e una delle principali novità è la risoluzione del problema di autonomia riscontrato dai possessori dei computer portatili Macbook.

I colleghi del sito MacObserver però non si sono fidati del comunicato stampa della casa di Cupertino, e hanno deciso di effettuare dei test approfonditi per verificare se realmente tutti i problemi di autonomia sono stati risolti o meno. Fortunatamente è tutto ok, e anzi, in alcuni casi sono stati guadagnati dei minuti extra di durata della batteria.

In dettaglio, ora OS X 10.8.2 Mountain Lion garantisce in media 383 minuti di autonomia con SSD e 391 minuti con Hard Disk tradizionale. Si trattano di risultati molto vicini al sistema operativo OS X 10.7.5 Lion, con 369 e 380 minuti. Per un rapido confronto, la prima versione OS X 10.8.0 di Mountain Lion aveva fatto registrare dei risultati nettamente più bassi, vale a dire 259 e 277 minuti con SSD e HDD.

Ricordiamo che Mountain Lion, disponibile per il download nel Mac App Store al prezzo di 15.99 euro, porta molte novità rispetto alla precedente release Lion, come iCloud, Note, Promemoria, Game Center, Messaggi, Power Nap e il Centro Notifiche.

[Via]


One comment

  1. 1
    Giangiacomo Nicolini

    non sono d’acordo. Il mio macbook pro da 13 pollici consuma batteria in modo spaventoso.
    Aggiungo che anche IOS6 sul mio IPAD ha drasticamente peggiorato la durata della batteria!!!!!!Ma che combinano???

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>