Apple non ha intenzione di diventare un gestore mobile

Apple non ha intenzione di diventare un gestore mobile


Negli ultimi giorni era trapelata la notizia che Apple è interessata a diventare in Europa e negli USA un Operatore Mobile Virtuale, sfidando così tutti i carrier attualmente presenti sul mercato. Ma prontamente è arrivata la smentita dalla stessa casa di Cupertino.

Siamo sinceri: ognuno di noi almeno una volta ha pensato “e se Apple un giorno diventasse anche un gestore di telefonia mobile?”. Una cosa del genere non è proprio impossibile, e certamente porterebbe una ventata di aria fresca in un mercato dove ci sono ben poche novità. Gli operatori telefonici sono gli stessi da anni e anni, e ormai non si danno nemmeno più battaglia in termini di tariffe telefoniche. Quest’ultime infatti si somigliano tutte, e non mancano tante piccole spese nascoste tra un cambio di piano dati e l’attivazione di un servizio non richiesto.

La notizia che Apple potrebbe presto diventare un Operatore Mobile Virtuale (MVNO) ci aveva reso piuttosto contenti, perchè la concorrenza è sempre una cosa positiva per i consumatori, e Apple ha tutte le risorse per contrastare in maniera efficace le attuali proposte dei carrier. Ma un portavoce della società ha appena smentito il tutto all’agenzia di stampa Reuters:

“Non abbiamo discusso né abbiamo alcun piano di lanciare un servizio di MVNO.”

Questa smentita comunque bisogna interpretarla in una certa maniera: forse in futuro Apple potrebbe veramente diventare un gestore mobile, ma ora come ora non si può permettere di sfidare i carrier di tutto il mondo. Come mai? Pensiamo all’iPhone: il melafonino non costa affatto poco, e gran parte delle vendite derivano proprio dagli abbonamenti dei carrier che includono l’iPhone. Gli operatori telefonici sono quindi un partner essenziale per la Mela.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>