Apple iOS 8.1 disponibile per il download, tutte le novità

Apple iOS 8.1 disponibile per il download, tutte le novità


Come promesso da Craig Federighi durante il keynote dedicato alla presentazione dei nuovi iPad e computer Mac, l’aggiornamento del sistema operativo iOS 8.1 è finalmente disponibile per il download, e in questo articolo di oggi vediamo di riepilogare tutte le novità del firmware.

Apple iOS 8.1 è un aggiornamento particolarmente atteso dai possessori di iPhone e iPad, questo perchè le prime release di iOS 8 erano un concentrato di bug, e si spera che la situazione sia nettamente migliorata con il nuovo firmware, altrimenti bisogna iniziare a preoccuparsi.. Il changelog comunque è rassicurante, e sappiate che se avete un iPhone 6 o l’iPhone 6 Plus, adesso potete effettuare i pagamenti attraverso Apple Pay.

Ma iOS 8.1 non è soltanto Apple Pay: come anticipato nel keynote, troviamo la versione Beta del servizio Libreria Foto di iCloud, attraverso il quale possiamo salvare sui server cloud di Apple il nostro rullino fotografico. I primi 5 GB sono gratuiti, e l’upload delle foto avviene senza alcun ridimensionamento delle dimensioni del file. Se poi abbiamo intenzione di realizzare un video in time-lapse, adesso comparirà un avviso su schermo nel caso lo spazio libero non sia sufficiente.

Apple iOS 8.1 disponibile per il download, tutte le novità

L’app Messaggi, oltre a non avere più diversi bug riscontrati dagli utenti, ora supporta l’invio e la ricezione di messaggi SMS e MMS dall’iPad e dal Mac. Sembra che non ci siano più i problemi legati alla connettività Wifi, così come quelli dei kit vivavoce di alcune automobili (in particolare Audi e Mercedes).

E’ stata migliorata l’Accessibilità, è possibile scegliere le reti 2G/3G/4G LTE per i dati cellulare, adesso Passbook supporta AirDrop, le applicazioni di HealthKit possono accedere ai dati in background, ed è stato risolto il bug che impediva la corretta rotazione della schermata in alcune situazioni.

Come sempre, il download si può effettuare da iTunes o in modalità OTA. Speriamo che stavolta sia la volta buona.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>