Apple aumenta la fetta di mercato nel Q3 ai danni di Android

ios-tablets-enterprise

Apple è riuscita a ottenere un ribaltamento del declino recente di iOS, la quale installazione era stata pesantemente rallentata dall’arrivo di iOS 8. Il sistema operativo dell’azienda di Cupertino continua a guadagnare terreno nella fetta di mercato e continua a dominare. L’espansione avviene a spese di Android, che perde terreno, stando a quanto riportato dall’utimo Mobility Index Report di Good Technology.

Nel Q3 del 2014, l’attivazione di iOS sugli iDevice ha guadagnato il 2%, passando dal 67% del totale al 69% definitivo. Android, contestualmente, ha perso due punti percentuali, scendendo così a quota 29% di attivazione sulla rete mobile. Windows Phone resta, invece, una realtà eccessivamente lontana dagli altri due competitors, arrivando a toccare appena l’1% dell’attivazione, rimasto invariato negli ultimi quarti di anno. Ovviamente il successo di Apple nel guadagnare questi due punti percentuali è dovuto in particolar modo a iPhone 6 e iPhone 6 Plus, che hanno causato un aumento dell’attivazione di iOS da settembre in avanti.

Anche sul mercato dei tablet Apple continua a dominare grazie ai suoi iPad, ma diversamente da quanto accade nel campo degli smartphone qui c’è da contrastare una buona ascesa da parte di Android. Nell’ultimo quarto, infatti, Android è riuscita ad aumentare la propria fetta di mercato scalando fino all’11% di attivazione, contrastato dall’89% di iOS. Ovviamente il gap è ancora considerevole, ma il fatto che la concorrenza sia riuscita a muoversi così bene è sicuramente un segnale. A Cupertino, però, non restano a guardare e grazie alla partnership avviata con IBM si è arrivati a sviluppare nuove app per il business, così da soddisfare altre fette di mercato, tra imprenditori e lavoratori, così da poter iniziare a vendere anche l’iPad nelle aziende come supporto lavorativo ottimale e performante, per sostituire definitivamente Android.

[Via]


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>