Volume App Purchasing arriva in Italia per scuole e aziende

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Dopo l’introduzione negli Stati Uniti ora anche l’Italia, così come altri nove Paesi del mondo (Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Nuova Zelanda, Spagna e Regno Unito), potrà usufruire del programma volume app purchasing, che consente agli sviluppatori di vendere le loro app a pacchetti a prezzi scontati a scuole e aziende. Il programma andrà incontro, quindi, a tutte quelle società che hanno bisogno di fornire un importante numero di applicazioni, identiche, ai propri dipendenti, così da poterle acquistare a prezzi inferiori al normale.

Una vendita all’ingrosso autorizzata da Cupertino, quindi, che permetterà anche la creazione di applicazioni specializzate al b2b, il business-to-business, che quindi farà entrare i clienti nel sistema di volume purchasing for business. Per quanto riguarda invece le scuole gli sviluppatori potranno offrire app e libri a prezzi scontati all’ingrosso solamente se si superano le 20 unità. Inoltre verrà completamente annullata la tassa sulle applicazioni scolastiche. Le applicazioni potranno essere distribuite tanto agli alunni quanto ai professori e ai dirigenti oltre che dipendenti dell’istituto scolastico. Insomma finalmente l’Italia potrà cercare di mettersi in pari con tanti altri Paesi che hanno fatto della tecnologia la base del proprio sviluppo.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Volume App Purchasing arriva in Italia per scuole e aziende"

app a pacchetti, app all'ingrosso, app scontate, volume app purchasing

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti