Un iPad per ogni consigliere a Sassari

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
5

 

A Ryazan, cittadina a 200 km da Mosca, hanno deciso di sostituire definitivamente la carta col digitale: ogni consigliere comunale avrà il suo iPad. Così avverrà anche a Sassari, dove il consigliere di Autonomia Socialista Pierpaolo Panu ha proposto di adottare la stessa misura cautelare scelta dai russi:

“Ogni anno – ha dichiarato Panu, come riporta Sassari Notizie – spendiamo 60mila euro in fotocopie e stampe: meglio spendere 25mila euro per acquistare un iPad per ogni consigliere, così da risparmiare carta e denaro.” Ogni consigliere otterrà il proprio tablet in comodato d’uso, così da potersi sempre difendere: “Non è mio: è del governo”, ma lo useranno come se fosse loro.

Qualche deputato si è anche rifiutato di ritirare il proprio iPad e il sindaco ha preferito non pronunciarsi. L’idea è sicuramente nobile, ma era stata accompagnata da un’altra proposta, prontamente bocciata per evitare di cadere in contraddizione: Panu infatti aveva anche proposto un cellulare di servizio e una stampante, ma dinanzi alla battaglia che portava avanti il consigliere cercando di diminuire lo spreco di carta, la stampante avrebbe sicuramente distrutto il tutto sul nascere. Quindi Sassari per ora si limita all’iPad andando così ad equipararsi alle masse ipaddiste sempre più imponenti in Italia.

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

5 commenti dal blog

  1. matteoivand ha detto:

    che vergogna …..sta navigando su ebay anzicchè lavorare!

  2. roberto ha detto:

    misura cautelare??????

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Un iPad per ogni consigliere a Sassari"

consiglieri con ipad, ipad a sassari

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti