Touch ID ingannato da un hacker tedesco

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

13.09.11-Touch_ID


I nuovi modelli di iPad sono dotati del lettore di impronte digitali Touch ID, attraverso il quale è possibile sbloccare il device in completa sicurezza. Ma un hacker tedesco ha appena dimostrato che è possibile ingannare il sistema del Touch Id tramite la semplice foto di un dito. Ecco tutti i dettagli.

Nel corso di una conferenza di un evento organizzato ad Amburgo sulla sicurezza informatica, un hacker tedesco appartenente al Chaos Computer Club (CCC) ha dimostrato che è possibile eludere i controlli di sicurezza del Touch ID tramite la fotografia di un dito. Attraverso una determinata tecnica, si possono infatti ricreare le impronte digitali di chiunque, partendo da una semplice foto.

Alcuni di voi si ricorderanno che il Chaos Computer Club (CCC) era già riuscito ad ingannare la protezione del Touch ID ricreando un’impronta digitale dall’analisi di un oggetto utilizzato quotidianamente, come ad esempio un bicchiere. Ma adesso l’intero discorso si è evoluto, con il CCC che è riuscito a creare l’impronta digitale del ministro per la Difesa tedesco Ursula von der Leyen utilizzando delle fotografie liberamente disponibili sul web e il software VeriFinger.

Ecco che cosa scrivono a riguardo i colleghi del sito VentureBeat:

“L’hacker tedesco ha spiegato come le impronte digitali possano essere rubate alle persone durante gli eventi pubblici utilizzando una “fotocamera standard.”
La fonte principale è stata un primo piano del pollice della Von der Leyen, ottenuto durante una conferenza stampa di ottobre, assieme ad alcune foto scattate da diversi angoli per ottenere l’immagine completa dell’impronta.”

Insomma, le classiche password non sono ancora diventate obsolete, e le tecnologie dei sensori biometrici necessitano ancora di diversi miglioramenti. In seguito a questa scoperta, non escludiamo che Apple possa aumentare la precisione del Touch ID tramite un aggiornamento software di iOS.

[Via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Touch ID ingannato da un hacker tedesco"

bug, hacker, touch id

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti