Situazione Jailbreak per iPad con Firmware 3.2.2: facciamo il punto!

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
10

L’argomento Jailbreak è il più discusso tra quelli relativi ad i prodotti Apple.

Alcuni utenti Apple lo trovano utile, altri inutile, altri addirittura indispensabile, ad ogni modo, del Jailbreak, nessuno può fare a meno di parlare.

In queste settimane abbiamo assistito al tira e molla continuo da parte del Dev Team che, il 7 ottobre aveva fatto sapere su Twitter che GreenpoisOn, il tool di sblocco per i dispositivi di quarta generazione, sarebbe uscito “Maybe” (“Forse” ndr) entro sabato, salvo rimangiarsi la parola poche ore dopo, indicando una data definitiva per l’uscita del Jailbreak: il 10/10/10 alle 10.10 (12.10 ora italiana).

Sembrava insomma finita la telenovela sul tool che sfrutta l’exploit di SHATter, ma come in tutte le telenovelas che si rispettino, il colpo di scena era dietro l’angolo.

Così irrompeva sulla scena il più famoso degli Hacker del mondo Apple, GeoHot (la cui geniale mente aveva partorito Blackra1n), facendo sapere sul suo sito ufficiale che LimeRa1n, il tool per lo sblocco di tutti i dispositivi (quindi ivi compresi iPhone 3GS, ed iPod 2G) sarebbe uscito lunedì 11, esattamente un giorno dopo GreenpoisOn.

Dopo aver tanto pazientato, insomma, ci saremmo trovati con ben due tool per lo sblocco!

Ma non era finita qui la tormentata saga. GeoHot, infatti, tra lo stupore generale ed il disappunto del Dev Team, ha rilasciato il suo Tool sabato, con due giorni di anticipo, prima, addirittura, di GreenpoisOn.

Il Dev Team, quindi, si è visto costretto a non rilasciare il Tool:

“Grazie all’irresponsabilità di GeoHot, saremo costretti a posticipare il rilascio di Greenpois0n ( nuova data= il prima possibile), in modo da avere il tempo necessario per risolvere un pò il casino che si è creato e soprattutto per integrare in greenpois0n l’exploit che lui ha usato in limera1n. In questo modo potremo conservare SHAtter per i futuri devices che saranno così ancora vulnerabili. Sappiamo che queste parole non faranno piacere a molti, ma il responsabile di tutto questo è solo ed esclusivamente GeoHot e il suo bisogno di nutrire il suo Ego (come sempre). Ma capite bene che con il rilascio di limera1n, noi non abbiamo altre opzioni possibili.”

Queste le parole dure del Dev Team dopo il rilascio di LimeRa1n.

Probabilmente, non possiamo che essere contenti di sapere che il Jailbreak sarà possibile ancora per molto tempo. L’arrivo di GeoHot non ha fatto altro che scatenare una guerra tra Hacker, che aumenterà la loro voglia di fare e a guadagnarci saremo noi utenti!

Ecco come installare LimeRa1n ed eseguire il Jailbreak sul firmware 3.2.2

Per il momento LimeRa1n è disponibile solo per Windows. Quindi chi volesse eseguire il Jailbreak del proprio iPad alla versione 3.2.2, non dovrà fare altro che scaricare il tool da qui ed installarlo su macchina virtuale o Boot Camp. Una volta installato LimeRa1n non resta che avvirarlo, collegare l’iPad e cliccare su “Make it Ra1n“.

[AGGIORNAMENTO] Ora è disponibile anche la versione di Limera1n per Mac. Per maggiori info consulta il nostro articolo su Limera1n per Mac.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

10 commenti dal blog

  1. aronne piperno ha detto:

    Diciamo che funziona, più o meno, con il 50% dei terminali IPAD. Ancora nessuno si è preso la briga di fare una statistica su quali Ipad funziona e su quali no, sono tutti troppo occupati a gridare al miracolo. Io ancora devo capire come, un utente disinformato, possa essere un utente felice.

    • Daniele Reviglione ha detto:

      Bè non è così semplice provare lo sblocco su tanti dispositivi per poter fare una statistica. Un buon modo potrebbe essere raccogliere le vostre esperienze tramite i commenti per cercare di risolvere eventuali problemi.

  2. Christian ha detto:

    Io sono uno dei possessori a cui non interessa il Jailbreak, e lo scrivo dopo averlo provato anche su iPhone ed iPod Touch.

    Degli applicativi presenti su Cydia me ne interessa solo uno per iPhone, non uso programmi piratati, specie quando si possono comprare per pochi centesimi o per pochi Euro dunque tutte le mie aspettative sono rivolte verso Apple e verso il rilascio degli aggiornamenti attesi che porteranno ad un altro livello l’usabilità di iPad.

    Poi aspetto che società come Skype rimedino alle bufale che hanno dichiarato da mesi, rilasciando nuove versioni del loro software, aspetto i libri in lingua italiana, i giornali come e-book, meglio se scaricabili sul computer, etc.

    Se ci fossero meno giochi e meno programmi spazzatura sarebbe il massimo, perché non l’ho comprato per devastare il mio tempo: sono già adulto.

  3. […] ore fa vi avevo parlato in un articolo della possibilità che Greenpois0n non sarebbe stato rilasciato, a seguito dell’entrata in […]

  4. Matteo ha detto:

    Provato sia limera1n che greenpois0n…Il mio Ipad 3.2.2 ha digerito malissimo il tool di Geohot,non c’era verso di fargli il jailbreak.Leggendo sui vari forum ho notato molti utenti con lo stesso problema.Ho sporconato non poco ripristinando decine di volte senza risultati.Poi ho visto che era uscito greenpois0n e ho gridato di felicita’.Peccato che nemmeno quello ha funzionato.Il problema e’ che ci sono ipad differenti tra loro.
    Il bello e’ che Geohot ha tenuto in costante modifica il suo tool,rilasciando aggiornamenti su aggiornamenti.L’ultimo che ha postato sul suo sito funziona alla perfezione sul mio ipad!
    Il Dev team dal nome cosi’ blasonato…Aggiornate il vostro tool o il 60%degli ipad non ne vorranno sapere di voi.Grazie Geohot.

  5. teo ha detto:

    Pacco… con me non ha funzionato! ipad 3.2.2 preso a san francisco,
    Unico motivo per cui voglio craccare l’ipad, è poter navigare dall’ipad sfruttando il tethering dell’iphone.
    LIMITI INCONCEPIBILE DI QUESTO APPARECCHIO! per navigare devo comprare un altra sim e pgare un altro traffico dati!
    APPLE VERGOGNA!

  6. diego ha detto:

    Ho appena jailbreccato lìipad 3.2.2 tutto bene , mi ha installato Cidia, l’ho aggiornato , e l’ho utilizzato per scaricarmi l’applicazione a pagamento “ITETHER” il tutto ha funzionato perfettamente compreso itether. Ho spento e riacceso l’ipad e meraviglia delle meraviglie non funziona piu’ CYDIA , l’icona c’e’ ma quando lancio l’applicazione sembra che si avvii ma si richiude subito !!! che cosa e’ successo ?? cosa dovrei fare a questo punto ???
    grazie in anticipo per le eventuali risposte.
    Grazie

  7. Giovanni ha detto:

    Ho installato l’applicazione e funziona a meraviglia.
    Esattamente come potete vedere in questo video http://www.youtube.com/watch?v=x9LMJKaJZ2M

    Ciao

  8. […] avere maggiori informazioni sul tool di sblocco vedi l’articolo sul Jailbreak per iPad 3.2.2. Articoli simili che ti potrebbero interessareJailbreak: rilasciato Limera1n. Possibili 2 […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Situazione Jailbreak per iPad con Firmware 3.2.2: facciamo il punto!"

come sbloccare l'ipad 3.2.2, geohot, greenpoison, jailbreak, jailbreak iphone, limera1n, limerain, news jailbreak, sblocco ipad 3.2.2, untethered jailbreak

© 2010 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti