Samsung Galaxy Note 3: approfondimento sul nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Samsung Galaxy Note 3: approfondimento sul nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420


Un paio di giorni fa vi avevamo anticipato che Samsung potrebbe equipaggiare il phablet Galaxy Note 3 con la nuova versione del chipset Exynos 5 Octa, e adesso l’azienda sud coreana ha rilasciato tutti i dettagli a riguardo.

Prima di tutto, il nuovo chipset non si chiamerà Exynos Evolved, bensì Exynos 5 Octa 5420. L’architettura di base è rimasta la stessa dell’attuale versione: sono presenti quattro core ARM Cortex A15 e quattro core ARM Cortex A7. Quest’ultimi consumano di meno e, dato che non sono in grado di offrire delle prestazioni elevate, sono attivi soltanto quando vengono richieste poche risorse, ad esempio durante la modalità stand-by oppure la lettura dei messaggi di posta elettronica.

Il nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420 punta tutto sulla potenza: grazie all’aumento della frequenza operativa della CPU, le prestazioni in generale saranno il 20% più elevate. In dettaglio, i quattro core Cortex A15 lavorano alla frequenza di 1.8 Ghz (invece che 1.6 Ghz), mentre i quattro core Cortex A7 lavorano a 1.3 Ghz (invece che 1.2 Ghz).

Samsung Galaxy Note 3: approfondimento sul nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420

Per quanto riguarda il comparto grafico, è presente il chip ARM Mali-T628 MP6 al posto del PowerVR SGX544MP3. La memoria RAM è rimasta LPDDR, tuttavia adesso supporta la frequenza di clock fino a 1866 Mhz, con la conseguenza che la banda passante è aumentata a 14.9 Gbps. Questi lievi miglioramenti dell’hardware hanno permesso di inserire il supporto al Wifi-mirroring sulla TV con risoluzione FullHD 1080p invece che HD 720p.

Samsung ha dichiarato che la produzione di massa del nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420 inizierà in Agosto. Ciò significa che non ci dovrebbero essere problemi di produzione per il Galaxy Note 3, device che verrà presentato ufficialmente dai vertici della compagnia sud coreana il prossimo 4 Settembre alla vigilia della fiera IFA 2013.

Tra le possibili novità del Galaxy Note 3 segnaliamo il display touch da 6 pollici, 3 GB di memoria RAM e la fotocamera posteriore da 13 Megapixel.

[Via]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Samsung Galaxy Note 3: approfondimento sul nuovo chipset Exynos 5 Octa 5420"

approfondimento, chipset, Exynos 5 Octa 5420, galaxy note 3, samsung

© 2013 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti