Rimuovere app Apple da iPad su iOS 10: quali sono i rischi?

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

image

Se da quanto avete iOS 10 avete provato a rimuovere qualche applicazione installata sul vostro iPad, vi sarete resi conto di una cosa: le app che si possono rimuovere sono molte di più rispetto al passato, perché con iOS 10 è possibile rimuovere molte applicazioni Apple dal proprio dispositivo.

Una cosa molto utile, visto che tutti abbiamo creato, in passato, una cartella con tutte le app Apple inutili.

Tuttavia, questo sistema è un po’ diverso da quello che potrebbe sembrare. Molti, infatti, speravano (ad esempio) di poter rimuovere Safari per usare Chrome come browser predefinito: non è proprio così.

Per prima cosa, non tutte le app si possono rimuovere. Sfari, Orologio, Trova il mio iPhone e App Store ad esempio non si possono cancellare, anche se per fortuna quelle che non possono essere rimosse sono davvero poche.

Per quelle che invece si possono rimuovere, come Mail, non è possibile sostituirle con altre app; in altre parole, se vogliamo mandare una mail mentre siamo su Safari (toccando un indirizzo) non è che si aprirà, ad esempio, il compositore di Gmail, ma semplicemente non succederà nulla. L’app predefinita rimane, quindi, sempre Mail, anche se Mail non c’è.

Se invece siete interessati a rimuovere un’app per liberare spazio, meglio lasciar perdere: se rimuovete tutte le app guadagnerete 150 MB, non di più. Quando un’app si cancella, infatti, vengono cancellati (oltre all’icona) tutti i dati, perché l’app è integrata in iOS. Se cancello Musica cancello i brani che ci sono dentro e tolgo l’icona, ma il codice dell’app sta ancora sul mio iPad, ad esempio. I dati che sono sincronizzati su iCloud, per app come Note, semplicemente non vengono toccati e li ritroveremo quando reinstalleremo l’app.

Come reinstallare un’app disinstallata?

Per mettere di nuovo un’app che abbiamo tolto basterà cercarla su App Store, dove comparirà solo se la avremo rimossa. Cerchiamo Mail, Calcolatrice, FaceTime e via dicendo e questa verrà riscaricata… O, meglio, riattivata, come si capisce dal nanosecondo che ci mette ad installarsi.

La rimozione delle app è quindi più una disattivazione, da vedere più come un modo per togliere l’icona che altro. Cosa che, comunque, è meglio di niente.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Rimuovere app Apple da iPad su iOS 10: quali sono i rischi?"

rimozione app, rimozione app predefinite, rimuovere app ap, Rimuovere app Apple, Rimuovere app nativa

© 2016 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti