Portachiavi iCloud: ecco cos’è e come funziona

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Se avete mai provato a cercare tra le impostazioni del vostro dispositivo, specialmente nella sezione iCloud, vi sarete resi conto che esiste una funzione che si chiama portachiavi iCloud, il cui scopo è quello di salvare nel cloud le nostre password e carte di credito e permetterci di inserirle rapidamente dai vari dispositivi iOS quando ne abbiamo bisogno.

Il problema è che… Stiamo parlando di password e carte di credito, forse i due dati più sensibili in assoluto, e stiamo parlando di metterli in rete. Siamo matti?

Come funziona il portachiavi

Ovviamente Apple sa benissimo che si tratta di una funzione che necessita del massimo della sicurezza, per cui i dati del portachiavi non saranno così facilmente accessibili come succede con i dati iCloud. Come dire: se una persona vi ruba la password del vostro Apple ID può accedere al vostro iCloud comodamente, ma non al vostro portachiavi iCloud.

Sebbene, infatti, le password siano effettivamente conservate in rete, noi potremo accedervi solo e soltanto con un dispositivo a nostra disposizione, quindi con il nostro iPhone, iPad o Mac.

Quando proveremo ad accedere dal secondo dispositivo (se ne abbiamo uno solo il portachiavi non funziona, non ha senso, i dati vengono salvati in locale) sul primo arriverà un messaggio che chiede conferma: se non la diamo, magari perché qualcun altro sta cercando di accedere alle nostre password, non potrà essere utilizzato. Ancora meglio, sapremo se qualcuno cerca di rubarci i nostri dati.

Solo confermando dal primo dispositivo potremo accedere al portachiavi dal secondo ed avere quindi accesso rapido a tutte le password e le carte di credito che erano salvate sul primo.

Peraltro, per utilizzarlo c'è bisogno di un codice di sicurezza, tipo Bluetooth. Se lo dimentichiamo, sayonara: non potremo più accedervi, e non potrà farlo nemmeno Apple. Dovremo dire addio e reinserire manualmente tutte le password, per cui segnamolo in un posto sicuro. È un codice diverso sia dal codice di sblocco dei dispositivi che dalla password dell'Apple ID, per essere ancora più sicuri.

E se voglio cancellarlo?

Entrando in Impostazioni/iCloud sarà possibile cancellare il portachiavi, ovvero smettere di utilizzarlo su quel dispositivo.

Se lo facciamo, abbiamo due possibilità: la prima è quella di smettere di utilizzare il portachiavi su quel dispositivo e lasciare le password memorizzate sull'altro o sugli altri, mentre la seconda è quella di eliminare definitivamente il portachiavi da tutti i nostri dispositivi, funzione utilissima per cancellare tutte le password nel caso ci rendessimo conto che il nostro iPhone o iPad è stato rubato, oltre ovviamente a bloccarlo.

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Portachiavi iCloud: ecco cos’è e come funziona"

icloud keychain, icloud portachiavi, password, portachiavi, portachiavi icloud, sicurezza, sicurezza icloud

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti