OS X Yosemite: recensione e giudizi rispetto a OS X Mavericks

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
6

OS X Yosemite: recensione e giudizi rispetto a OS X Mavericks


Abbiamo avuto modo di testare con cura il nuovo sistema operativo desktop OS X Yosemite, da poco disponibile per il download direttamente dal Mac App Store, e in questa recensione vediamo di riassumere i principali pregi e difetti del nuovo nato in casa Apple.

L’installazione è andata avanti liscia come l’olio, anche se leggiamo sul web che alcuni utenti hanno riscontrato dei problemi durante il primo login, ma un logout è bastato per rimettere le cose a posto.

La prima novità che ci troviamo di fronte è l’interfaccia grafica, completamente rinnovata rispetto alle precedenti versioni di OS X, senza comunque snaturare il DNA originale del sistema operativo firmato Apple. Siamo certi che proprio sull’interfaccia molti utenti si divideranno: piace o non piace, non c’è una via di mezzo. E’ proprio come quando venne rilasciato iOS 7. Secondo l’opinione di chi scrive, è stato fatto un buon lavoro a livello di design, ma ci sono ancora diversi margini di miglioramento per quanto riguarda la disposizione di alcune barre e la scelta di certi colori per le icone e le app.

Come in iOS 7, i colori sono parecchio saturi, e alla luminosità massima del display la grafica disturba un po’ la vista. La situazione migliora abilitando la modalità Dark, ma quest’ultima potrebbe non piacere a tutti. Ci sono un mucchio di trasparenze, molto di più rispetto a Windows Vista per intenderci, e qua bisogna soltanto abituarsi.

OS X Yosemite: recensione e giudizi rispetto a OS X Mavericks

Cambio di grafica anche per il Dock delle applicazioni, e il passaggio alle due dimensioni è un cambiamento positivo. Il Finder è rimasto praticamente identico, anche se adesso troviamo le Tag e iCloud Drive, perfetto per gestire i vari file salvati sui server remoti di Apple.

Promosso il Centro Notifiche, ora molto più simile a quello di iOS 8, e la ricerca Spotlight non solo è utile per cercare file sul computer, ma anche per avviare applicazioni e cercare qualsiasi cosa su Bing o Wikipedia. Bene anche gli aggiornamenti software di iTunes, Safari e Mail. E come non citare Continuity, funzione che garantisce una perfetta continuità tra Mac, iPhone e iPad.

Nel complesso, OS X Yosemite ci è piaciuto, molto di più rispetto a OS X Mavericks. Non è perfetto, però è gratuito, e siamo convinti che in futuro ci saranno tanti miglioramenti a livello di interfaccia e applicazioni. In fondo, i feedback degli utenti servono proprio a questo.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

6 commenti dal blog

  1. […] Il nuovo sistema operativo OS X Yosemite è stato da poco rilasciato in maniera del tutto gratuita dai tecnici di Apple, e diversi utenti si lamentano che le prestazioni rispetto al precedente Mavericks sono peggiorate. Esiste un modo per migliorare la situazione, soprattutto con i computer Mac più vecchi? […]

  2. […] nuovo sistema operativo OS X Yosemite è ricco di novità, e una funzione inedita particolarmente interessante è la possibilità di installare in automatico […]

  3. Carlo ha detto:

    Salve, rispetto a Mavericks mi trovo su una zattera di spugna dopo che sono appena uscito da una navicella spaziale. Fuor di metafora, Internet lentissimo. Non vedo l’ora di effettuare una brusca sterzata per ritornare al vecchio amore, Come posso fare? Carlo

  4. Paolo vallortigara ha detto:

    Ho installato oggi Yosemite. Sinceramente il Mac e’ lentissimo. Mi sono proprio pentito di averlo installato. Ho bisogno di qualcuno che mi spieghi come ritornare come prima. Grazie

    • Stefano ha detto:

      Ciao, ti capisco sono nella tua stessa identica situazione!! una soluzione c’è ma bisogna mettere le mani avanti prima di installare i nuovi sistemi operativi… o meglio ogni volta che lo si installa prima di installarlo non appena lo si è scaricato è consigliabile creare una chiavetta riavviabile con il SO in questione (quello nuovo) di modo che se installi quello successivo ti resta la tua chiavetta riavviabile con il SO precedente!! mi segui!! Adesso l’unica cosa da fare è… scaricare dall’ App store Maverick che è ancora disponibile nella app acquistate… guarda un tutorial su come creare una chiavetta riavviabile per l’installazione dell’SO… poi formattare il disco e reinstallare maverick!! è quello che farò io

  5. Tia-forza29 ha detto:

    yosemite fa schifo oltre alla grafica ha degli enormi problemi con file e alias e io consiglio a tutti di non metterlo almeno chi non volete un mac che sia veloce come una tartaruga

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "OS X Yosemite: recensione e giudizi rispetto a OS X Mavericks"

apple, difetti, OS X Yosemite, pregi, recensione

© 2014 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti