MobiSaver, il programma che consente di recuperare dati persi da iPhone e iPad

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Ogni giorno, sui nostri iPhone e sui nostri iPad, passano grandi quantita di dati. Scattiamo foto e poi le cancelliamo, riceviamo messaggi che eliminiamo, installiamo app e poi le rimuoviamo.

In tutto questo “metti e togli”, a volte capita che cancelliamo qualcosa di importante che non volevamo eliminare assolutamente. Apple, purtroppo, non è molto generosa con i suoi utenti in questo senso e i dati cancellati (escluse le foto, in iOS 8, che rimangono per 30 giorni in una cartella speciale) non si possono recuperare.

Però il funzionamento di iOS non è molto diverso da quello di un computer, pertanto i dati cancellati non vengono immediatamente distrutti, ma vanno in una porzione di memoria “spazzatura”, chiamiamola, dove con il tempo vengono sovrascritti da altri dati. Se non è passato troppo tempo dalla cancellazione e se i dati non erano giganteschi (è difficile recuperare 4 GB di video, ma un SMS è piccolissimo) è possibile fare ancora qualcosa, e MobiSaver è un programma per Windows e Mac molto utile in questo senso.

MobiSaver consente infatti di recuperare dati eliminati da varie applicazioni del nostro iPhone e del nostro iPad (tutti gli iPad, iPad Mini, iPod dalla quarta generazione e iPhone dal 3GS in poi); può recuperare fotografie, messaggi e allegati iMessage, contatti, cronologia di Safari, messaggi Whatsapp, ed anche alcuni video.

Inoltre per recuperare questi dati può partire da tre fonti diverse: una, ovviamente, è il dispositivo stesso, mentre le altre due sono l'ultimo backup di iTunes, se abbiamo l'abitudine di farlo, e l'ultimo backup di iCloud, anche in questo caso se la funzione è attiva.

Chiaramente, per quanto riguarda queste due ultime possibilità i tempi in cui è possibile recuperare i dati sono maggiori, essendo statici, ma ovviamente dobbiamo bloccare immediatamente i backup non appena ci rendiamo conto di aver perso qualcosa di importante, per non rischiare che vengano sovrascritti. Per quanto riguarda l'iPhone o l'iPad, invece, appena ci rendiamo conto della cancellazione non riavviamolo assolutamente ma utilizziamo il programma appena possiamo, usando il dispositivo il meno possibile nel frattempo.

Il funzionamento di MobiSaver è molto semplice: apriamo il programma, quindi colleghiamo il dispositivo (se vogliamo recuperare i dati da lì) e gli indichiamo che tipo di dati deve cercare. Lui inizierà la sua ricerca e, trascorso un po' di tempo, ci mostrerà tutto ciò che ha trovato, così da poter selezionare ciò che vogliamo recuperare, che tornerà nella sua posizione originale. Ovviamente non c'è una garanzia che i dati verranno recuperati, ma il programma è molto potente (provato così per vedere, recupera anche cose che nemmeno ricordavo di aver cancellato…) ed è un'ottima soluzione in mancanza di alternative.

Potete scaricare MobiSaver dal sito ufficiale, acquistandolo o provando una versione trial gratuita che, poi, può essere aggiornata alla Pro: se siete soliti salvare dati importanti sui vostri iPhone e iPad, MobiSaver è sicuramente un'opportunità.

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "MobiSaver, il programma che consente di recuperare dati persi da iPhone e iPad"

dati, foto, iphone, messaggi, persi, recuperare

© 2015 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti