MobileMe chiude ufficialmente i battenti

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
0

Questo giorno era stato annunciato già da un po’ di tempo: MobileMe ha ufficialmente chiuso i battenti. La causa è stata chiaramente l’introduzione di iCloud avvenuta nell’autunno 2011.

MobileMe (precedentemente iTools e .Mac) rappresenta uno di quei rari prodotti Apple che non ha mai funzionato come doveva. Il servizio, lanciato durante la Worldwide Developers Conference 2008, avrebbe dovuto lavorare in maniera simile al moderno iCloud, fornendo rubriche e calendari sempre aggiornati, storage online, file sharing e molto altro. Purtroppo però, i primi clienti hanno subito riportato problemi come email e contatti persi, errori di sincronizzazione e altri inconvenienti di svariata natura.

In un articolo pubblicato sulla rivista americana Fortune, infatti, Steve Jobs si dichiarava più che arrabbiato riguardo il lancio di MobileMe: “Qualcuno può dirmi cosa dovrebbe fare MobileMe?” Dopo aver ricevuto risposta, ha continuato: “Allora perchè diavolo non lo fa?”. Rivolto poi al team di sviluppo del servizio: “Avete rovinato la reputazione della Apple“.

Fortunatamente iCloud è riuscito perfettamente lì dove MobileMe aveva fallito. La società di Cupertino ha dato possibilità a tutti gli utenti di effettuare il passaggio dei dati contenuti in MobileMe alla nuova piattaforma di storage e file sharing fino ad un paio di giorni fa. Nella giornata di domenica 1 luglio, MobileMe ha ottenuto il congedo ufficiale.

[via]


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "MobileMe chiude ufficialmente i battenti"

icloud, mobileme, servizio file sharing apple, storage online

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti