L’iPad e l’Università: la mia esperienza personale – Parte 4: La Tesi di Laurea

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Ed eccoci arrivati, cari amici di iPaddisti, alla quarta ed ultima parte del piccolo ciclo di articoli riguardante l’università e le app utili in questo ambito. In questo capitolo ci occuperemo di quella che, per ogni studente universitario, rappresenta la fine e l’obiettivo ultimo del proprio percorso di studi: la Tesi di Laurea.

Tendenzialmente, per la scrittura della tesi avremo bisogno sia di una parte che riguardi la tesi vera e propria, sia della parte di “presentazione”, cioè un riassunto della tesi da presentare durante la sessione di laurea alla commissione.

Scrittura della Tesi

Per scrivere la tesi, il consiglio forse migliore è quello di andare sul sicuro utilizzando Pages. Come già detto in un precedente articolo, è al momento il word processor migliore per iPad, nonostante le limitazioni, e se siete veramente temerari da scrivere tutto con l’iPad, poi avrete un comodo PDF, compatibile con ogni dispositivo, da passare a chi di dovere (segreterie, relatori…).

In questo caso, però, il problema è che la tesi dovrà, ad intervalli regolari, essere presentata ad un professore o ricercatore definito relatore, che man mano dovrà correggere le parti sbagliate: a tal proposito, visto che la maggior parte dei docenti utilizza Word (e non Pages, anche se hanno un Mac) e, come sappiamo, Pages per iPad e Word non vanno molto d’accordo, il mio consiglio è questo: utilizzate Pages senza inserire immagini, poi salvate in DOC e inviate a chi di dovere: una volta effettuate le dovute correzioni, alla fine di tutto, potrete inserire le immagini, per poi salvare definitivamente in PDF.

Pages (AppStore Link)
Pages
Produttività, Economia
Voto in App Store: 3.5 / 5 (3889 voti totali)
9.99 €Scarica da App Store

Per le immagini, invece, che dovranno essere inserite, come già detto nei precedenti articoli potrà andare benissimo Photoshop Touch di Adobe, probabilmente il miglior programma di fotoritocco.

Adobe Photoshop Touch (AppStore Link)
Adobe Photoshop Touch
Foto e video, Intrattenimento
Voto in App Store: 3.5 / 5 (283 voti totali)
9.99 €Scarica da App Store

In ogni tesi che si rispetti, avremo bisogno anche di tabelle e grafici, riportanti i dati raccolti, appunto, per la nostra ricerca: al solito, dobbiamo affidarci alla suite iWork, più professionale del resto, ma attenzione: la compatibilità tra Numbers ed Excel per Windows/Mac, che tutti utilizzano, la compatibilità è zero. Pensate bene che i grafici non verranno riconosciuti, le dimensioni delle celle saranno sballate e così via, nell’esportazione in XLS. Ricordatelo, e in caso questa parte fatela completamente da computer: brutto a dirsi, ma è così. Probabilmente il peggior programma della suite iWork.

Numbers (AppStore Link)
Numbers
Produttività, Economia
Voto in App Store: 3 / 5 (1840 voti totali)
9.99 €Scarica da App Store

Presentazione della Tesi

Oltre alla versione cartacea e stampata, e possibilmente rilegata, della tesi, avremo anche bisogno di una presentazione leggera da cui mostrare a tutti, in breve, il contenuto della tesi nella sessione di laurea. Ovviamente, come immaginate, utilizzeremo Keynote, la più completa app, a tuttora, per le presentazioni. Ma. C’è un ma.

Il successo di questo metodo di presentazione dipenderà dalla tecnologizzazione della vostra facoltà. Potreste infatti trovare, fondamentalmente, tre possibilità: nel migliore dei casi, avrete un collegamento HDMI a disposizione: potrete quindi presentare direttamente da iPad, e farete un figurone, tutto quello che avrete fatto su iPad lo proietterete così come l’avete preparato. Ottimo.

La seconda possibilità è che ci sia un collegamento per il vostro computer, e allora se avete un Mac potrete presentare da lì, la compatibilità con Keynote per iPad è buona; se avete windows, dovrete comunque rivedere la presentazione da Powerpoint perché animazioni, magic transition e roba del genere Powerpoint non le riconosce.

Ultima, e peggiore possibilità, che ci sia un computer fisso in cui dovrete inserire una chiavetta: solitamente vi troverete con una vecchissima versione di Powerpoint 97, e allora dovrete fare la presentazione quanto più semplice possibile (immagini e testi, e basta) perché qualsiasi altra cosa, con ogni probabilità, non funzionerà: informatevi bene, quindi, su questa situazione, prima di partire a preparare la presentazione.

Keynote (AppStore Link)
Keynote
Produttività, Economia
Voto in App Store: 3.5 / 5 (1284 voti totali)
9.99 €Scarica da App Store

Al solito, attenzione alle fotografie, che vi faranno fare bella figura: per i grafici, potreste prenderle direttamente da Numbers (scattando uno screenshot, tasto Home + tasto Accensione) mentre per il resto, utilizzate il sovracitato Photoshop Touch o, in alternativa, Procamera HD, magari facendo le foto con calma e con le dovute regolazioni, considerando che sarà proprio questa presentazione a decidere, almeno in parte, l’esito della vostra Tesi di Laurea: pochi leggono la versione cartacea, mentre la presentazione la vedono tutti i componenti della commissione: e la maggior parte degli studenti la prepara gli ultimi due giorni prima della laurea…

ProCamera HD (AppStore Link)
ProCamera HD
Foto e video, Istruzione
Voto in App Store: 3 / 5 (8 voti totali)
4.99 €Scarica da App Store

Detto questo, i nostri piccoli consigli per l’utilizzo dell’iPad in ambito universitario sono terminati: speriamo che vi siano stati utili o che, almeno, possano avervi aiutato a decidere se effettivamente un iPad come compagno di studi fa al caso vostro o se, di contro, risulterà inutile. Ricordate che l’iPad non è un computer ma che da esso dipende, anche se è un PC Windows di tre o quattro anni: un computer ci vuole comunque.

Detto questo, non mi resta che augurarvi un grande in bocca al lupo per la vostra carriera e la vostra vita universitaria: e, magari, che troviate un buon lavoro appena finito l’università, in modo che le vostre fatiche siano ricompensate 🙂

 


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. Yaya scrive:

    Vedo che consigli spesso procamera hd, è davvero così superiore a quella di mamma Apple? E anche la sua versione x iPhone?

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "L’iPad e l’Università: la mia esperienza personale – Parte 4: La Tesi di Laurea"

esperienza, iPad, parte 4, personale, Università

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti