L’hacker Pod2G spiega perché il Jailbreak di iPad 2 non può essere ancora rilasciato

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
9

Nel campo iOS ed in particolare in quello Jailbreak, uno degli hacker più famosi del momento è Pod2g che, se poche settimane fa era ai più un personaggio sconosciuto, dalle ultime settimane è passato sull’onda della celebrità per essere stato il primo ad effettuare una procedura importante, ovvero quella di rilascio del Jailbreak di iOS 5. Questo Jailbreak, untethered, ovvero che può esser fatto e tenuto senza dover riattaccare al pc il dispositivo ogni volta che lo accendiamo, era stato molto atteso da chi voleva passare al nuovo sistema operativo apple pur tuttavia senza perdere le tante possibilità offerte dal Jailbreak.

Quello che ha lasciato un po’ delusi è stato però il fatto che lo sblocco è uscito per i dispositivi più vecchi, ovvero iPad originale, iPhone 4 ed iPod Touch di quarta generazione, lasciando a bocca asciutta i possessori dei più nuovi iPad 2 ed iPhone 4s.

Pod2g ha pubblicato in questi giorni delle FAQ sul proprio blog dove spiega il perché di questo mancato rilascio: infatti il jailbreak che lui ha creato per i dispositivi più nuovi (jailbreak di iPad 2 e iPhone 4S) necessita di un account per sviluppatori, che le persone comuni non possiedono: per questo, essendo un jailbreak interdetto al grande pubblico, l’hacker ha deciso di non rilasciarlo finché non sarà trovata una falla di sicurezza utilizzabile non solo dagli sviluppatori, ma da tutti gli utenti.

[Via]

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

9 commenti dal blog

  1. Gianni Bertrands scrive:

    Notizia superata. Entro una settimana, con un po’ di fortuna, il rilascio. Ora c’é un super team dietro ai lavori.

  2. Max scrive:

    …quindi xche’ fare un precedente annuncio dove diceva che in una settimana l’avrebbe rilasciato e di aggiornare al 5.01?

  3. Mattewnet scrive:

    Credo che Pod2g sia un buon frequentatore della Melamorsicata. Il jailbreak del software ios5 e’ arrivato quasi immediatamente dall’uscita dello stesso. Il 5.0.1 anche.. Adesso c’è la scusa dellA5. Fin quando e’ servito diffondere questo nuovo processore da parte di Cupertino il jailbreak e’ stato distribuito.. La gestione cache dell’ ARM A5 e’ già stata risolta in precedenza e’ non ha ovviamente subito variazioni (ver 4.3.3). Per quanto riguarda l’exploit che non compete il processore ma il software, e’ stato già risolto (ver 5.0.1). Quindi questi problemi quali sono? NESSUNO! Stanno aspettando l’uscita del nuovo software per distribuire il Jailbreak. E’ lo stessa politica che fa’ la Microzozz. Evviva l’opensource.

    • Saverio scrive:

      Mattewnet il problema è che non riescono a trovare la falla per iniettare il vettore di salto che punta all’exploit!!! Infatti l’idea era quella di pubblicare un software buggato su itunes store e poi usare l’exploit per eseguire il codice arbitrario. Se è questo il modo di lavorare…siamo rovinati…

  4. Saverio scrive:

    Incredibile !!! Vorrebbero un account di sviluppatore per inserire un software buggato da exploitare subito dopo…secondo me siamo in mano a degli scarpari!!! Non è questo il modo di approcciare!!!

  5. Katia Sarno scrive:

    Bah !!!!!! Secondo me Tutto andrà bene,ho letto l’ultima notizia che anche altri hacker stanno aiutando pod2g per risolvere il problema….. sono fiducioso. Fin quando esistono gli hacker esiste uno sblocco…… Non fatevi seghe mentali inutili questo e solo un mio parere!!!!! Io anche aspetto con ansia il jailbreak ho un ipad2 da sbloccare che ogni volta che lo guardo e lui a dirmi sbloccami to pregoooooooooo gihihihihihihihihiih non vedo l’ora raga….. Ciao a tutti

  6. Mattewnet scrive:

    Ma come si puo’ sostenere che la Apple dia un account sviluppatore a degli hacker per farsi crackare il sistema! Ci rendiamo conto? La verita’ e’ quella che ho scritto prima. Non appena uscira’ il nuovo software che e’ imminente avremo il jailbreak dei nostri idevice A5 ver 5.0.1. Vedrete che sarà così. Per il momento attendiamo che la Apple rilasci il jailbreak tramite le loro fonti alternative.

    • andrea scrive:

      in effetti hai perfettamente ragione!per il 4.3.3 hanno creato nessun account sviluppatore!
      però magari con ios 5 è diverso….mah staremo a vedere!

  7. […] primo ad effettuare una procedura importante, ovvero quella di rilascio del Jailbreak di IOS […]L’hacker Pod2G spiega perché il Jailbreak di iPad 2 non può essere ancora rilasciato è un articolo scritto da iPaddisti.it, un blog contenente news e informazioni sull'iPad di […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "L’hacker Pod2G spiega perché il Jailbreak di iPad 2 non può essere ancora rilasciato"

ios 5, ipad 2, iphone 4s, jailbreak, pod2g, sblocco, sicurezza

© 2012 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti