Con Smart Go KiFu l’antico gioco del Go giunge sui nostri iPad

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
1

Partita di Go

Il Go, antico gioco orientale, getta le sue radici nella notte dei tempi ed insieme agli scacchi risulta fra i più complessi dell’intelligenza artificiale.

Se gli scacchi permettono lo sviluppo di teorie di forza bruta (provare ogni possibile combinazione), nel Go tale operazione diviene impossibile per la quantità esponenziale di varianti (possibili dopo appena 2/3 turni).

Questa caratteristica ha permesso lo sviluppo di una nuova strada nella ricerca dell’intelligenza artificiale.

Sull’App Store il Go è presente in un discreto numero di app, ma non dovete commettere l’errore di confonderlo con Reversi/Othello, giochi uguali solo per il colore delle pedine ma completamente diversi per le dinamiche di gioco.

Tra i prodotti disponibili SmartGo KiFu mi ha colpito per la profondità e la quantità di opzioni disponibili. Il prezzo potrebbe rappresentare un deterrente all’acquisto ma analogamente agli scacchi sia gli appassionati sia coloro che cercano un prodotto completo non si soffermano alla questione prezzo.

Smart Go KiFu si è dimostrato valido, completo ed interessante; forse poteva fermarsi a poco più di 10 Euro ma comunque risulta lo stesso valido e ben sviluppato.

Appena apriamo il titolo disponiamo di un’interfaccia semplice ma completa. Possiamo effettuare numerose operazioni fra le quali il database delle partite rappresenta una delle migliori. Ma perché? Poter osservare il gioco altrui risulta da sempre un ottimo strumento per migliorare il proprio ma nel nostro caso potremo attingere sia a mere partite che a partite con annotazioni, molto utile per comprendere al meglio le strategie usate durante la partita.

Partita annotata

Purtroppo un aspetto negativo non giunge dall’interfaccia in numerose lingue, escluso l’italiano, ma da icone di strumentazione non sempre chiare. L’abbondanza di caratteristiche e funzionalità è stata sviluppata bene ma non troppo; alcune operazioni risulteranno chiare solo dopo varie partite.

Nonostante questa mancanza Smart Go KiFu riesce a coinvolgere il giocatore fin dall’inizio. Non conoscendo il Go ho iniziato i test dal tutorial e senza averlo completato ho potuto fin da subito iniziare a giocare.

La partita si sviluppa su varie opzioni, alcune sbloccabili, solo dopo aver raggiunto un determinato livello. Il livello, analogamente all’ELO scacchistico, è autoaggiornante in modo da offrire all’utente un avversario sempre alla sua altezza e conforme alle regole internazionali. Aspetti analoghi colpiscono perché offrono prodotti completi e perfetti per gli appassionati.

Durante le due settimane di test sono rimasto colpito positivamente e pur non disponendo di grafiche eccezionali come ad esempio in Shredder (scacchi) o particolari opzioni mi ha tenuto incollato per lunghe sessioni di gioco grazie alla qualità dell’intelligenza artificiale e dal database interno.

Prezzo: 15,99 Euro – Link all’App Store
Pro:
  • difficoltà autoaggiornante
  • ricco di opzioni
  • database ed istruzioni ampie e chiare
Contro:
  • le icone della strumentazione a volte non risultano chiare
  • il prezzo leggermente più basso potrebbe raggiungere un numero più ampio di utenti

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

Un commento dal blog

  1. […] il Go e gli scacchi cinesi, iPaddisti è lieta di offrirvi un’accurata recensione su Shredder […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Con Smart Go KiFu l’antico gioco del Go giunge sui nostri iPad"

go, intelligenza artificiale, strategia antica, strategia moderna

© 2011 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti