Keynote per iPad: Apple trasformerà la rana in Principe?

Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:
5

Una delle App a cui pensavo già da molto prima dell’uscita di iPad è proprio Keynote.
Attesa ripagata, App ora disponibile in AppStore al prezzo di €7,99.

Dando per scontato che tutti conosciate Keynote per Mac, non mi dilungherò sulla descrizione dell’App che ricalca le orme della sua omonima per Mac ed esordisco anticipando che mi aspettavo di meglio.

La pecca più evidente è il supporto ad un numero di Font limitato.

E’ la più evidente perché è la prima che noterete importando le vostre presentazioni che includano un Font non supportato, il quale sarà sostituito con il font Helvetica.
A tal proposito, ma non solo, torna utile la seguente FAQ ufficiale per iPad Keynote.

Anche Animazioni, Transizioni, immagini e Temi soffrono di limitazioni non da poco.
Le seguenti Linee Guida sono fondamentali perché Keynote sia utilizzato al meglio (o alla meno peggio?).
Non sono troppo rari i casi in cui è obbligatorio metter mano pesantemente alla presentazione per renderla fruibile, il che, per un Mac user, che spesso deve già convertire da Keynote a PowerPoint o viceversa, è un passo in più del quale si farebbe volentieri a meno.

E’ poi impossibile leggere le note e gli altri strumenti del presentatore (anteprima, avanzamento tempo etc…).
Cosa molto poco influente per me personalmente, ma c’è una schiera di utilizzatori per i quali invece la limitazione è molto vincolante.

Un dettaglio che personalmente apprezzo moltissimo è invece il puntatore laser: tenendo il dito su un punto, si dà vita al puntatore, amico fedele di molte presentazioni.

Keynote per iPad supporta l’adattatore VGA (anch’esso con le sue  limitazioni) per la condivisione dello schermo con un display esterno o un proiettore.
Permette inoltre di esportare il lavoro in vari modi: invio tramite Mail, conversione in PDF, condivisione con iWork.com, trasferimento a Mac o PC tramite iTunes.

In definitiva.
Un prodotto interessante, ma che trovo ancora molto acerbo e forse il prezzo non proprio bassissimo (se confrontato con la media delle App in Store) farebbe pretendere di meglio.
Non escludo si tratti di un sondaggio di mercato da parte di Apple.
Se e quando il segmento di mercato Business si aprirà ad iPad, Apple potrà decidere di investire in App come questa.
Per ora c’è da adattarsi ed accontentarsi.


Ti piace questo articolo? Aiutaci a crescere con un like:

5 commenti dal blog

  1. […] This post was mentioned on Twitter by iPaddisti, iPaddisti. iPaddisti said: Keynote per iPad: potrà la rana diventare un Principe? – http://ping.fm/mnoVo […]

  2. […] analizzato in un precedente articolo come Keynote abbia bisogno di migliorie decise per riuscire nell’intento di limitare le zone d’ombra. Vediamo come se la cava […]

  3. […] settimane precedenti abbiamo recensito Pages per iPad e Keynote per iPad. Quest’oggi completeremo la carrellata delle app iPad equivalenti al pacchetto iWork per Mac […]

Commenta l'articolo!

Scrivi la tua opinione riguardo l'articolo "Keynote per iPad: Apple trasformerà la rana in Principe?"

iWork iPad, keynote iPad

© 2010 iPaddisti.it  -  P.IVA IT10463580018  -  Chi siamo   Pubblicità   Privacy   Contatti